Nuova lettera di minacce al presidente Toti: "Ti auguriamo la morte peggiore” - IVG.it
Anonima

Nuova lettera di minacce al presidente Toti: “Ti auguriamo la morte peggiore”

Indagini della Digos, si tratta dell'ennesima intimidazione. Nei giorni scorsi lancio di uova da parte di alcuni contestatori no vax no green pass

Generico settembre 2021

Liguria. “Toti ti auguriamo la morte peggiore, a te e ai tuoi familiari”. È quanto si legge su un foglio di carta imbustato. La scritta, vergata a mano e a penna, non riporta altro: motivazioni, rivendicazioni, firme.

“Una minaccia al giorno NON vi leva Toti di torno”, così il presidente della Regione Liguria ha postato sui social l’ultima anonima lettera di minacce ricevuta all’indirizzo di piazza De Ferrari.

Non si tratta delle prima lettera di minacce ricevuta dal governatore ligure e si somma alle numerose intimidazioni e ingiurie “collezionate” anche e soprattutto attraverso i social network e legate soprattutto alle proteste no vax e no green pass.

Anche su questo caso sono state avviate indagini da parte della digos, già impegnata con le tante altre segnalazioni e, a Genova, con l’altro target dei contestatori ovvero il virologo Matteo Bassetti.

Ma tornando a Toti, appena due giorni fa a Spotorno l’episodio del lancio di uova da alcune persone. Nelle ore precedenti l’invito a colpire il politico con “lanci di uova e merda” era circolato su alcune chat telegram.

Più informazioni
leggi anche
Generico settembre 2021
Episodio
A Spotorno uova lanciate sull’auto di Toti: “Amici no-vax, la prossima volta portatele cotte”
giovanni toti treno
Unità
Lettera di minacce a Toti: solidarietà al governatore dal mondo politico e non solo
Generico settembre 2021
A genova
“Bassetti e Toti bastardi”: a Genova scritte sui muri contro l’infettivologo e il governatore
giovanni toti treno
La situazione
Covid, Toti: “La Liguria resta in zona bianca, tutti gli indicatori sono in diminuzione”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.