Presentazione

Nuova illuminazione a led e telecamere alle Grotte di Borgio Verezzi fotogallery

Inaugurazione delle novità del sito turistico con il governatore ligure Giovanni Toti

toti grotte borgio

Borgio Verezzi. In occasione del 70esimo anniversario dalla scoperta delle grotte di Borgio Verezzi, nella giornata di ieri la Cooperativa Arcadia, gestrice del sito, è stata lieta di ospitare il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti accompagnato dal consigliere regionale Angelo Vaccarezza.

Una visita illustre, nella quale si è colta l’occasione per l’inaugurazione delle novità tecnologiche che hanno coinvolto il sito naturalistico nel corso di quest’anno, ovvero la creazione di un circuito interno di videosorveglianza, atto a garantire una maggiore sicurezza per i visitatori e per le guide naturalistiche e per controllare il rispetto delle norme anti-Covid, ma soprattutto per mostrare il nuovo impianto di illuminazione dotato di tecnologia innovativa a LED.

Le Grotte di Borgio Verezzi utilizzano ora un sistema di illuminazione a LED con componenti Samsung. Questo non solo per dare un’esperienza più coinvolgente e appassionata ai visitatori, ma per altri numerosi vantaggi: in primis il risparmio energetico rispetto alle tradizionali lampadine ad incandescenza, poi la durata mille volte superiore, la mancanza di materiali inquinanti nella composizione delle lampade a LED e, non ultimo, la possibilità di illuminare in maniera ottimale le sfaccettature delle sale interne, mettendo in ampio risalto le caratteristiche delle grotte più colorate d’Italia.

Sempre in ottica di eco-green una particolare menzione va alla società Power Energia, che ha sostenuto il progetto con un contributo economico, grazie alla quale le Grotte sono rifornite di energia totalmente ricavata da fonti rinnovabili, consentendo quello che viene definito impatto inquinante zero.

Gli ospiti della cerimonia sono rimasti affascinati dalla meraviglia della natura che nelle grotte si è divertita, nel corso dei millenni, a dare vita a ricchissime concrezioni di ogni forma: dalle cannule, esili e quasi trasparenti, ai drappi, sottili come lenzuoli, alle grandi colonne che sembrano sostenere la volta, fino alle stalattiti eccentriche, che sfidano la forza di gravità sviluppandosi in tutte le direzioni.

Ampia soddisfazione dal direttivo della Cooperativa Arcadia: “Abbiamo sostenuto il progetto e gli investimenti, al fine di valorizzare ulteriormente questo gioiello della riviera ligure, accompagnata, come in tutti progetti e iniziative precedenti, dall’entusiasmo e collaborazione dell’amministrazione comunale uscente.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.