Millesimo, inaugurata piazza Ferrari. Il sindaco: "Importante traguardo, eliminate le barriere architettoniche" - IVG.it
Taglio del nastro

Millesimo, inaugurata piazza Ferrari. Il sindaco: “Importante traguardo, eliminate le barriere architettoniche” fotogallery

I lavori sono costati 100mila euro e hanno previsto la sostituzione della pavimentazione e l'eliminazione di gradini e altri ostacoli

Millesimo. Inaugurata nel tardo pomeriggio di ieri piazza Angelo Ferrari a Millesimo, che, dopo circa 40 giorni di lavori di ristrutturazione che hanno interessato la pavimentazione e l’abbattimento delle barriere architettoniche, torna ad essere accessibile al pubblico.

“Questa è una delle più antiche piazze di Millesimo, mette in comunicazione piazza Italia con piazza Pertini e unisce il centro storico alla viabilità esterna – spiega il sindaco Aldo Picalli – Prima era asfaltata, ora l’abbiamo realizzata con un ciottolato in pietra, grazie ad un finanziamento di 100 mila euro che abbiamo ottenuto dal Ministero degli Interni per l’abbattimento delle barriere architettoniche: ora è di libero accesso ai pedoni, ai disabili e ai passeggini, non ci sono più gradini e altri ostacoli, un importante traguardo”.

Per la ristrutturazione della piazza, però, non sono stati utilizzati tutti i fondi a disposizione, i soldi risparmiati “saranno investiti per realizzare uno scivolo per disabili in via Garibaldi che agevolerà l’ingresso ai giardini pubblici comunali – sottolinea il primo cittadino – Il progetto di eliminazione delle barriere architettoniche riguarderà anche il marciapiede di via Partigiani, lungo circa 60 metri e largo un metro e mezzo”.

Ma se per vedere terminati questi lavori occorreranno ancora circa una ventina di giorni, per quanto riguarda piazza Ferrari l’amministrazione ha deciso di aprirla subito al pubblico. “I lavori sono terminati mercoledì e abbiamo deciso di inaugurare la piazza il giorno successivo, anche se non è ancora carrabile, bisognerà aspettare almeno ancora due settimane”, avverte Picalli.

Domani, sabato 11 settembre, sarà un altro giorno importante per Millesimo in quanto aprirà al pubblico la nuova scuola dell’infanzia del paese, costata oltre mezzo milione di euro. “Sabato sarà inaugurato l’asilo comunale che accoglie i bambini dai 3 ai 6 anni. E’ una struttura nostra per cui abbiamo fatto un importante restyling all’interno (700 m quadrati) e all’esterno (300 metri quadrati) con nuova tecnologia, nuovi materiali. L’intervento è costato 600 mila euro e sono il risultato di un disavanzo di cassa e un lascito di Olga Facello destinato all’istruzione”, conclude il sindaco.

La storia di piazza Ferrari

Da giardino privato a luogo pubblico. È questa la storia di piazza Angelo Ferrari che nell’800, prima di diventare un importante luogo di passaggio e incontro di Millesimo, era parte della casa di proprietà della famiglia Ferrari. Successivamente nel 1952, come racconta Donatella Ferrari, nipote di Angelo, il padre Luigi “ha deciso di costruire un palazzo antistante la casa e di ricavare una piazza tra i due edifici da intitolare a mio nonno”.

“All’inizio c’erano due catene, una verso via Partigiani e una verso piazza Italia che impedivano l’accesso pubblico – spiega – Nel 56’/57’ la Sita ha chiesto di poter passare da questa piazza e di poterla utilizzare anche come parcheggio. Così mio papà l’ha concessa in comodato gratuito, ha tolto le catene e da quel momento, di fatto, è diventato un luogo pubblico”.

Ma l’area diventa di proprietà del Comune solo nel 2014, quando Donatella e il fratello decidono di donarla a Millesimo e a tutti i cittadini. “Vedo con piacere che l’amministrazione sta usando molto bene questo dono a favore di tutti”, ha affermato durante l’inaugurazione in seguito ai lavori di restyling.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.