Politica

Loano 2021, la lista Piccinini in corso Europa e alle Olivette: “Zone trascurate, commercianti e residenti si sentono abbandonati” fotogallery

"La lista 'Nuova Grande Loano-Piccinini Sindaco' è sempre tra i loanesi. Per costruire insieme la Nuova Grande Loano di domani"

La lista Piccinini in corso Europa e alle Olivette

Loano. “La lista ‘Nuova Grande Loano-Piccinini Sindaco’ è sempre tra i loanesi. Per costruire insieme la Nuova Grande Loano di domani. Mentre il brillante politico non parlava di tematiche locali perché in una città mai veramente conosciuta, i candidati della nostra lista hanno continuato a dedicare tempo ed energia per incontrare chi veramente vive e lavora a Loano. Perché c’è chi continua da 25 anni a fare politica, e chi finalmente pensa a fare amministrazione”. Lo affermano i candidati consiglieri della lista che supporta la candidatura a sindaco di Loano di Giacomo Piccinini.

“Noi non dimentichiamo che il 3 e il 4 ottobre si voterà per il rinnovo dell’amministrazione di Loano – esordisce il candidato sindaco Piccinini – quindi la voce da ascoltare è solo quella dei loanesi, gli unici che conoscono davvero la nostra realtà perché la vivono, o la subiscono, quotidianamente.”

Corso Europa e la zona delle Olivette sono i punti toccati in questi giorni: “Corso Europa è incredibilmente trascurata – denuncia Piccinini – Una via centrale, essenziale per la viabilità e nel cuore commerciale di Loano, una via che deve essere totalmente riqualificata e sfruttata nelle sue potenzialità. Deve diventare ricca di negozi, pulita, illuminata, abbellita, trasformarsi anche nella via privilegiata del passeggio nei giorni di pioggia. Abbiamo progetti di interventi molto incisivi per corso Europa, direi rivoluzionari.”

“Soprattutto parlando con chi lavora nel commercio e nei servizi emerge grandissima preoccupazione per il futuro. Tutti ci dicono che, anche prima del Covid-19 , di anno in anno si è assistito ad un progressivo peggioramento della città, della sua capacità di attrarre turisti ed investitori, con un’importante ripercussione negativa sulla sopravvivenza di realtà economiche e posti di lavoro. La pandemia ha solo aggravato questa situazione – prosegue Piccinini – La gente teme che proseguendo con questo modo di amministrare si arrivi ad un punto di non ritorno, decretando il definitivo declino di Loano.”

Anche in questo la lista civica “Nuova Grande Loano – Piccinini Sindaco” vuole infondere “nuova speranza e fiducia. Le persone apprezzano la nostra concretezza, capiscono che siamo l’opportunità da cogliere al volo per avviare un ciclo positivo, l’occasione da non perdere. Sentono la sincerità del nostro interesse per loro, approvano le nostre idee per migliorare Loano, e, dopo l’inattività degli ultimi due mandati, li rassicura la nostra determinazione”, afferma il candidato sindaco Piccinini.

In zona Olivette “la sensazione di abbandono pervade i residenti, come già ampiamente rilevato anche negli incontri precedenti. E basta guardarsi intorno per capire il motivo di tanto scoramento. La situazione è quantomeno esasperante, anche in considerazione delle numerose segnalazioni al Comune che non hanno portato alcuna soluzione – racconta Piccinini – Ci hanno denunciato la presenza abituale di topi e scarafaggi, la puzza che permea l’aria, situazioni insostenibili e che non hanno trovato finora ascolto da parte di chi avrebbe dovuto tutelare i cittadini.”

“Problemi gravi, a cui aggiungere la mancanza di dissuasori di velocità, più volte richiesti e mai ottenuti, la sicurezza stradale rimasta un sogno anziché un diritto. Che a Loano ci sia veramente tanto da fare per riportarla ad essere una cittadina vivibile e decorosa lo sanno tutti, ma più parliamo con la gente, più capiamo come la situazione sia ancor peggio del previsto – conclude il candidato sindaco Piccinini – Questo ci motiva sempre più perché è imbarazzante la condizione in cui versa Loano, improponibile a cittadini e turisti. A chi chiede quali grandi opere o infrastrutture pensiamo di realizzare durante il mio mandato posso solo rispondere che le idee non ci mancano certo, ma la prima grande opera, quella decisiva ed indispensabile sarà proprio risanare Loano, ridarle decoro, pulizia, sicurezza, vivibilità. Ridarle dignità. Ridare ai cittadini una Nuova Grande Loano, appunto.”

Domenica 19 settembre alle 19.30 la lista “Nuova Grande Loano – Piccinini Sindaco” sarà presso “La Gintoneria 4.0”, in Corso Roma 4, pronta “ad ascoltare i cittadini che vorranno intervenire ed esprimere le proprie opinioni e suggerimenti per migliorare Loano”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.