Periferie

Loano 2021, la lista di Piccinini a Verzi: “Una piccola oasi abbandonata”

"È un ottimo punto di partenza per tante escursioni, potrebbe avere una splendida riqualificazione all’interno di un’offerta turistica efficace"

Loano. Martedì 21 la lista “Nuova Grande Loano – Piccinini Sindaco” ha passeggiato per Verzi, incontrando i residenti e “constando come anche loro esprimano grande insoddisfazione per quanto sia stata trascurata la frazione”.

“Nella lista del candidato sindaco Lettieri si ripropongono due assessori uscenti, entrambi di Verzi – fa notare il candidato sindaco Piccinini della lista “Nuova Grande Loano” – Uno ha ricoperto il ruolo di assessore all’Urbanistica negli ultimi 10 anni, l’altra per cinque anni quello di assessore alle Politiche Ambientali. Risultato?  Nessun cambiamento: problemi già esistenti prima della loro elezione sono peggiorati a causa della trascuratezza e quelli sorti dopo ignorati o tamponati alla meglio”.

“Le porto qualche esempio- prosegue Piccinini -. L’immobile della ex scuola risulta completamente da ristrutturare, le pavimentazioni stradali da sistemare, il problema dei parcheggi, l’assenza di un’area per i ragazzi, gli spazi per la socialità e per le associazioni, l’allargamento dell’ultimo tratto della strada che collega con Loano…. sono solo alcuni dei problemi che ci sono stati segnalati e si potrebbe andare ancora avanti.”

“Un vero peccato, perché Verzi merita invece tanta attenzione – continua il candidato della lista “Nuova Grande Loano – Piccinini Sindaco” – È un bel borgo caratteristico, una piccola oasi di pace che andrebbe valorizzata e sostenuta. È un ottimo punto di partenza per tante escursioni, potrebbe avere una splendida riqualificazione all’interno di un’offerta turistica efficace, con conseguente ampliamento dei servizi e delle attività commerciali, e quindi delle opportunità di lavoro. Anche i residenti, attivi e con tante iniziative, dovrebbero poter godere di spazi curati, di servizi adeguati alle loro esigenze, non vivere nel degrado”

“Dopo almeno 5 anni di promesse non mantenute, senza idee, senza interventi, dopo tanto tempo sprecato da assessori che ora ripromettono ciò che non hanno mai fatto, è arrivato il momento di cambiare modo di amministrare “- conclude il candidato sindaco Piccinini – . Votare la lista ‘Nuova Grande Loano’ è il primo passo verso questo cambiamento, l’unico vero mezzo che hanno i cittadini per essere finalmente ascoltati”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.