Liguria, l'assessore Piana: "Attivato il monitoraggio sull'olivicoltura" - IVG.it
Controlli

Liguria, l’assessore Piana: “Attivato il monitoraggio sull’olivicoltura”

Se ne occuperà il Centro di Agrometeorologia applicata Regionale di Sarzana

Olio - olive

Liguria. Tra le alterazioni di più recente comparsa in oliveto, le cascole anomale precoci e tardive delle olive hanno interessato quest’anno soprattutto lo spezzino e l’imperiese. Il CAAR (Centro di Agrometeorologia applicata Regionale) di Sarzana ha predisposto e inviato un questionario agli olivicoltori iscritti al servizio dei bollettini per approfondire il problema cercando possibili relazioni con particolari patologie della pianta o con condizioni meteoclimatiche.

“Sono in contatto con le associazioni e con i produttori – spiega il vice presidente e assessore all’Agricoltura di Regione Liguria Alessandro Piana – per dare attenzione e sostegno alle problematiche dell’olivicoltura. Funghi, insetti come la cimice e particolari condizioni climatiche combinati avrebbero la capacità di indurre un processo come quello registrato, che ci induce a cercare immediatamente una strategia a lungo termine”.

“Ringrazio gli uffici del CAAR e Laboratorio analisi terreni e produzioni vegetali di Sarzana e il Dipartimento Agricoltura per il pervasivo lavoro di ricerca che stanno svolgendo, decisamente prezioso per attivare soluzioni mirate. Ne ricordo inoltre – conclude Piana – l’operato di ordinaria gestione tramite l’invio di periodici bollettini sull’olivo, sulla vite, sull’agrometeo che si assommano a quelli previsionali di rischio incendio”.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.