Ciclismo

Leonardo Canepa vince a braccia alzate il Piccolo Giro dell’Emilia: “Bellissimo, la dedico alla squadra e alla mia famiglia”

Il portacolori della Viris Vigevano è giunto primo sul traguardo di Zola Predosa

Leonardo Canepa

Zola Predosa. Durante la stagione è sempre stato pronto a mettersi a disposizione dei propri compagni e dell’intera formazione; oggi ha “indossato i gradi da capitano” e non ha mancato di mostrare le proprie doti.

Leonardo Canepa, classe 1997, che da quest’anno indossa i colori della Viris Vigevano insieme al fratello Francesco, ha centrato una splendida vittoria, aggiudicandosi la 41ª edizione del Piccolo Giro dell’Emilia.

La gara, riservata ad Élite e Under 23, organizzata dalla Ceretolese, è andata in scena oggi con partenza alle ore 13,30 ed arrivo a Zola Predosa, nel bolognese, dopo 152,6 chilometri di gara. Una corsa che ha messo a dura prova i partecipanti, dato che si è svolta interamente sotto la pioggia, a tratti anche di forte intensità.

Leonardo è stato il più veloce di tutti ed ha tagliato il traguardo a braccia alzate, precedendo Elia Tovazzi del Sissio Team; terzo posto per Yaroslav Parashack della Iseo Rime Carnovali Sias.

Oggi è stata una corsa nervosa per via del maltempo – racconta Leonardo -. In un primo momento sono rimasto fuori dal primo gruppo di trenta corridori dove c’era un mio compagno, Andrea Piccolo. Quando sono riuscito a rientrare sul primo gruppo ho corso in supporto di Piccolo”.

Nel circuito finale – prosegue – abbiamo attaccato più volte fino a trovare la fuga buona. Nella volata a due non ero sicuro di essere il più veloce, non conoscevo bene il mio compagno di fuga, però alla fine è andata bene“.

È stato bellissimo alzare le mani al cielo, ancora adesso faccio fatica a crederci – conclude il ragazzo cresciuto nell’Andora Ciclismo -. Dedico questa vittoria alla squadra e alla mia famiglia“.

Il lotto dei concorrenti, 182 atleti, ha visto alla partenza i più prestigiosi team nazionali, con ragazzi di sicuro avvenire che nei prossimi anni ritroveremo nelle gare professionistiche.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.