Commento

Incidente sul lavoro a Valleggia, i sindacati: “Ennesima tragedia, servono più controlli” fotogallery

Sono già 6 i morti sul lavoro nel savonese nel 2021

Incidente sul lavoro Valleggia

Quiliano. “Quello che è successo a Valleggia è l’ennesima tragedia nei luoghi di lavoro: è inaccettabile. Esprimiamo profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’operaio”. Lo afferma la Filca-Cisl Liguria, che chiede da tempo “più controlli.

“E continueremo a dire a gran voce che serve un tavolo permanente tra gli enti competenti insieme ai tecnici per la sicurezza della Scuola Edile e i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza territoriale”.

“E bisogna rafforzare sempre di più il protocollo d’intesa per la sicurezza e regolarità nei cantieri edili di tutta la provincia di Savona siglato con tutti i soggetti presso la Prefettura”, spiega Andrea Tafaria, segretario generale della Filca Cisl Liguria.

Fanno eco da Cgil Savona: “Non si ferma la strage delle morti sul lavoro: sono oltre 500 i decessi nei primi 8 mesi del 2021 in tutto il Paese. E per la Liguria e la nostra provincia non va certamente meglio: sono già 6 i morti sul lavoro nel savonese nel 2021. L’incidente di oggi è un colpo al cuore del lavoro, ancora una vita spezzata. Una tragedia. Esprimiamo profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’operaio”.

“Come sindacato non smetteremo mai di dire che la sicurezza sui luoghi di lavoro deve essere messa sempre al primo posto. Non si può e non si deve morire di lavoro. È inaccettabile. Ogni volta che accade arrivano da più parti messaggi di cordoglio e di solidarietà. Non basta. Lo diciamo da tempo che ciò che serve è ben altro. Dove sono gli ispettori che il Ministero aveva promesso di assumere? in tutta la Provincia di Savona si contano sulle dita di una mano! Basta. E’ arrivato il momento che tutte le associazioni datoriali, le autorità e le istituzioni locali interessate sostengano le richieste del sindacato e della Cgil per rendere operativa la patente a punti, un sistema che premia le imprese serie e colpisce chi, in nome del profitto, mette tutti i giorni a rischio la vita dei lavoratori”.

“Inoltre occorre al più presto introdurre nel codice penale l’aggravante di omicidio sul lavoro, sulla falsariga dell’omicidio stradale. Solo introducendo una specifica aggravante, infatti, in caso di condanna si avrebbe la certezza di una pena e si faciliterebbero quelle misure di sequestro patrimoniale volte a riconoscere ai famigliari delle vittime almeno un giusto indennizzo. Su questi punti il sindacato confederale la Cgil insiste da tempo e oggi che la ripresa vede aprire migliaia di nuovi cantieri in tutto il Paese grazie alle tante risorse economiche che l’Europa mette a disposizione è necessario che l’attenzione e l’impegno di tutti devono essere massimi e non il contrario”.

Luca Maestripieri, segretario generale Cisl Liguria, e Simone Pesce, responsabile Ast Cisl Savona, affermano: “La Cisl Liguria e la Cisl Savona si stringono intorno ai familiari e ai colleghi dell’operaio deceduto questo pomeriggio a Valleggia, nel comune di Quiliano, mentre svolgeva il proprio lavoro. In attesa che gli enti preposti facciano tutti i rilievi del caso e accertino eventuali responsabilità, non possiamo purtroppo che constatare che la scia di sangue nei cantieri edili non accenna ad arrestarsi”.

“Andare al lavoro al mattino senza avere la certezza di riabbracciare i propri cari al rientro a casa la sera è semplicemente intollerabile ed è sintomo di una società malata. Gli infortuni sul lavoro, costanti anche in periodo di Covid, sono una piaga contro cui va schierato un fronte comune e compatto fatto da istituzioni a tutti i livelli, politica, forze sociali”.

leggi anche
Incidente sul lavoro Valleggia
Incidente
Travolto da un muro mentre ristruttura un locale commerciale: incidente sul lavoro a Valleggia, deceduto un uomo
cgil
Dati
Infortuni sul lavoro, Cgil: “Da gennaio a luglio 50 al giorno in Liguria”. Nel savonese l’aumento più consistente: +22,4%
Incidente mortale sul lavoro in via Cecchi: operaio cade da un'impalcatura e muore
Dati tragici
Morti sul lavoro nel 2021, Liguria passa dalla zona gialla a quella arancio: nel savonese 8 le vittime

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.