Hockey paralimpico, Liguria sul terzo gradino del podio della Coppa Italia - IVG.it
Quarta edizione

Hockey paralimpico, Liguria sul terzo gradino del podio della Coppa Italia

Numerosi successi portano la squadra guidata da Carlo Colla ad un passo dalla finalissima

Savona. Un rientro felice da quel di Mori, in provincia di Trento, quello dei meravigliosi ragazzi guidati tecnicamente dall’esperto professor Carlo Colla e coordinati dal responsabile Maurizio Mearelli.

La squadra dei blues savonesi (Asd Liguria Hockey Club affiliata Libertas) che ha partecipato alla quarta edizione della Coppa Italia di hockey paralimpico grazie alla sponsorizzazione della Edilservizi si è ben comportata cedendo di fatto solo di fronte alle più attrezzate romane Acli e Archetto (trattasi delle due corazzate incontrate nelle due gare di esordio) e portandosi a casa un buon terzo posto frutto delle quattro vittorie consecutive inanellate.

Il tempo splendido, la calda ospitalità dell’Hotel Doria di Nago e la perfetta organizzazione offerta dall’Asd Adige United Hockey Club hanno reso ancor più piacevole la trasferta in terra trentina.

In casa savonese c’è rammarico solamente per la sconfitta di misura (2 a 1) subita ad inizio torneo quando la rete di Buzali aveva fatto sognare l’impresa e la conseguente speranza di disputare la finalissima.

Nella finalina conclusiva netta è stata la supremazia dei liguri (4 a 0) e nel dettaglio segnaliamo il meritatissimo il gol di Pierpaolo Bencardino, un vero giocatore/dirigente tuttofare, e le belle giocate di Gloria Grgic.

Soddisfatti il coach Colla ed il suo staff: “Ci abbiamo provato ma contro le capitoline è stato impossibile colmare un gap dovuto anche alla loro campagna di rafforzamento. Ora torniamo ad allenarci, forti di questa ennesima opportunità di crescere, per riprovare ad aggiudicarci l’ambito trofeo. Ringrazio a nome del movimento e della società L’Eco di Savona per aver seguito l’evento mandando addirittura un inviato speciale, segno evidente dell’aumentato interesse e sensibilità anche nei riguardi di questi esemplari atleti a tutti gli effetti”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.