Coppa Italia Eccellenza, parola a Matteo Giribone: "Obiettivo qualificazione raggiunto impiegando molti giovani, siamo soddisfatti" - IVG.it
Sguardo al futuro

Coppa Italia Eccellenza, parola a Matteo Giribone: “Obiettivo qualificazione raggiunto impiegando molti giovani, siamo soddisfatti”

Al termine del match tra Finale e Cairese non poteva di certo mancare il commento del direttore sportivo gialloblù, soddisfatto per il percorso intrapreso dalla squadra di Bresci

Finale. Domenica al Felice Borel è andato in scena il match di ritorno valido per la terza giornata della Coppa Italia di Eccellenza. A rendersi protagoniste sono state Cairese e Finale, due formazioni ambiziose già incrociatesi più volte durante la scorsa stagione. Il destino però ha scelto di proporre nuovamente questa sfida, una partita affascinante che ha visto i gialloblù prevalere nel doppio confronto nonostante la sconfitta rimediata proprio nella gara disputatasi domenica. 4-0 Cairese al Brin, 4-3 Finale al Borel; questi i risultati che hanno premiato la formazione allenata da Giuliano Bresci, pronta adesso a preparare l’esordio in campionato.

Prima però al termine del match ha scelto di commentare l’incontro Matteo Giribone, direttore sportivo dei gialloblù il quale ha dichiarato: “Abbiamo raggiunto l’obiettivo di qualificarci al prossimo turno, non possiamo che essere soddisfatti.”

Relativamente alla sfida andata in scena poc’anzi l’intervistato ha invece raccontato di aver visto un ottimo primo tempo da parte dei suoi: “Siamo andati sul 2-0 giocando bene a calcio, la seconda frazione a dir la verità lascia il tempo che trova. Si è visto un calo di tensione che come giustamente ha sottolineato il mister non dovrebbe verificarsi, però ripensando alla doppia sfida vedo soltanto note positive.”

Prosegue inoltre l’impiego di molti giovani da parte della Cairese, fattore suggellato dall’esordio tra i pali di Stefano Avolio, estremo difensore classe 2004 il quale ha preso il posto dell’infortunato Moraglio. Giribone in merito a ciò ha dichiarato: “I miei complimenti vanno a Federico Marini (preparatore dei portieri gialloblù, ndr). Il suo nome probabilmente viene citato poco ma la prestazione offerta oggi dal nostro portiere conferma il suo ottimo lavoro con tutti i giovani gialloblù tesserati.”

È terminata in questa maniera l’intervista al direttore sportivo della Cairese, squadra adesso pronta nel prossimo weekend ad esordire in campionato contro il Varazze.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.