Pluriclassi, la protesta dei genitori a Stella: ingresso dei bambini ritardato di 15 minuti - IVG.it
Protesta

Pluriclassi, la protesta dei genitori a Stella: ingresso dei bambini ritardato di 15 minuti

Tante le criticità secondo le famiglie, raccolte in un esposto inviato al sindaco e al provveditorato degli studi di Savona

Stella. Il rientro in classe questa mattina non è stato molto sereno nell’entroterra savonese, in particolare nel sassellese. I bambini della scuola dell’infanzia infatti, per volere dei genitori, sono entrati 15 minuti dopo rispetto al regolare orario per “far sentire la propria voce”. 

Nella scuola di Stella, oltre quella di Vado Ligure, si è infatti giunti ad un accorpamento di classi (di tre sezioni una è stata cancellata) e ad una conseguente perdita di molti insegnanti. 

Generico settembre 2021

“Numerosi alunni sono stati portati nella scuola di Albisola per questo motivo, – afferma un genitore. – Fenomeno che crea un disagio non solo per le famiglie ma per l’intera comunità di Stella, che si vede sempre più costretta a rivolgersi altrove per i servizi“.

Un servizio fondamentale che abbiamo perso, oltre l’orario scolastico pomeridiano, è anche il pre e il dopo scuola, – aggiunge un altro genitore. – Ci è stato detto che dobbiamo rivolgerci ad associazioni esterne per mantenere questo aiuto che gli anni scorsi avevamo”. 

A peggiorare le cose, a detta dei genitori, anche la mancata tempestività delle comunicazioni: “Tutto questo non è stato comunicato in modo ufficiale se non tramite un tam tam tra genitori e insegnanti”, si legge in un esposto inviato al sindaco e al provveditorato degli studi di Savona. 

Sempre nel documento, si fa riferimento anche “alla presenza di due docenti che non vogliono sottoporsi alla vaccinazione anti Covid, circostanza non poco trascurabile in un periodo pandemico come quello attuale”. 

“Ci siamo rivolti anche al Comune per trovare delle soluzioni, ma ci è stato detto che la scuola ha una sua autonomia e che il suo intervento non è possibile”, aggiunge una mamma. 

“Ci sembra assurdo che in questa scuola con i fondi a disposizioni (Covid e delle aree interne) non si possa trovare un modo per risolvere queste criticità”, lamenta un altro genitore.

leggi anche
Al via il primo giorno di scuola, si torna in classe nel savonese
Re-start
È suonata la campanella, via al primo giorno di scuola: si torna in classe nel savonese
Generica
Prima campanella
Scuola al via con l’incognita green pass: nel savonese 55 nuovi docenti e 791 a tempo determinato
Generico settembre 2021
Contrarietà
Savona, scuola Callandrone rimane chiusa per personale in sciopero. Un genitore: “Capricci peggio di un bambino d’asilo”
Inaugurazione point elettorale Marco Russo
Riflessione
Savona 2021, Russo: “Voglio che le scuole siano integrate con i quartieri in cui si trovano”
scuole elementari cairo
Tra protesta e disagi
Cairo, una maestra in sciopero contro il green pass: una classe rimandata a casa

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.