Classi da 26 alunni per mancanza di organico, genitori sul piede di guerra: "Come ci può essere sicurezza in classi pollaio?" - IVG.it
A vado ligure

Classi da 26 alunni per mancanza di organico, genitori sul piede di guerra: “Come ci può essere sicurezza in classi pollaio?”

Eliminata una classe media. Il dirigente scolastico: "Decisione dell'ufficio scolastico provinciale dopo grandi sforzi"

Generica

Vado Ligure. Da quattro classi si passa a tre per mancanza di insegnanti e tra i genitori, a pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, si scatena già il timore che il proprio figlio venga inserito in una classe “pollaio”. E’ questa la situazione che si è venuta a creare a Vado Ligure, nella scuola media Peterlin.

Mi chiedo come sia possibile, vista l’emergenza Covid e visto l’importante lavoro svolto durante l’estate per poter aprire la scuola in sicurezza, creare delle classi ‘pollaio’ – lamenta un genitore -. Il provveditorato ha deciso di eliminare la seconda D distribuendo i ragazzi nelle tre sezioni rimanenti… mi viene da chiedere se stiamo veramente attraversando una pandemia”.

Vittima di questa situazione si ritiene anche il dirigente scolastico della struttura vadese che commenta: “La parte lesa sono anche io. L’ufficio scolastico provinciale, nonostante grande impegno e sforzi, ha dovuto prendere la decisione di smistare la classe per mancanza di organico. Io non ne posso nulla, anzi, mi sono mosso per risolvere la situazione inviando tre lettere allo stesso ufficio competente, ma purtroppo non si è potuto fare diversamente”.

Ogni classe così si troverà ad avere circa 26 ragazzi, anzichè 20: “Non andiamo contro alcuna normativa Covid – tiene a dire il dirigente scolastico -. Con l’anno scolastico 2021/22 è stata elaborata una deroga da parte del Ministero. Il distanziamento non è più obbligatorio, ma fortemente consigliato laddove le condizioni lo permettano. Nella nostra scuola, come in molte altre del savonese, si assicurerà comunque una sicurezza con le mascherine e il rispetto della distanza quando possibile”.

leggi anche
Scuola albisola
Lettera durissima
Anche a Sassello genitori in rivolta contro le “classi-pollaio”: il primo giorno ingresso in ritardo per protesta

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.