Calcio, un giovane savonese diventa lupacchiotto. Francesco Recagno tesserato dalla Roma - IVG.it
Calcio

Calcio, un giovane savonese diventa lupacchiotto. Francesco Recagno tesserato dalla Roma

Bella soddisfazione per il settore calcistico savonese e non solo

Generico settembre 2021

Oggi trattiamo di un ragazzo Savonese che, per una grande occasione, si sposta dalla nostra terra.

Francesco Recagno, nato a Savona il 17/01/2007, inizia a dare i primi calci al pallone in Piazza Bovani a Varazze.

La passione per il calcio cresce e, col tempo, incomincia a dare i suoi piccoli frutti nelle giovanili della società calcistica ASD Varazze Don Bosco, dove vi rimane per due anni.

Dopodiché comincia a farsi notare ed è il Vado a richiederlo dove, anche qui, la sua esperienza cresce di ben due anni.

Siamo nel 2018 e i colori blucerchiati bussano alla porta. A seguito di alcuni provini per il “mancino Recagno’’, l’asticella comincia ad alzarsi, grazie anche alla collaborazione tra le due società calcistiche.

Nonostante l’emergenza COVID, Francesco, è riuscito a crescere sia a livello tecnico che a livello personale, finendo l’ultimo anno negli Under 16, leva di un anno più grande di lui, realizzando una doppietta contro il Torino.

Il campionato termina nel modo più bello possibile, con un gran goal da 30 metri durante il derby contro il Genoa.

Le richieste erano numerose ma c’è stato qualcosa di talmente toccante che, per Francesco, non ci sono stati dubbi alcuni: una telefonata da parte di una leggenda calcistica italiana, Bruno Conti, quindi una chiamata della Roma.

Con la valigia pronta e lo sguardo ambizioso, Recagno saluta la sua Regione e parte per la capitale ed insieme anche al fratello Fabio, sportivo e mancino anche lui, reduce da due medaglie d’oro e l’ultima di bronzo a seguito del campionato italiano di pallanuoto (rari Nantes Savona).

Tesseramento firmato, ora Francesco continua a sognare.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.