Auto travolge 5 ciclisti al traguardo di una Granfondo: due sono gravi - IVG.it
Investimento a catena

Auto travolge 5 ciclisti al traguardo di una Granfondo: due sono gravi fotogallery

Sul posto ambulanze, automedica del 118 e carabinieri: un concorrente soccorso con l'elicottero

Carcare. Paura e grande apprensione a Carcare dove si è verificato un grave incidente al termine della Granfondo, la gara ciclistica giunta alla sua terza edizione.

Per causa ancora da accertare, pare che il conducente di una Fiat Panda, non curante del divieto di uscita e immissione in via Barrili, luogo dell’arrivo della competizione sportiva, abbia travolto 5 ciclisti che stavano arrivando al traguardo.

Tutti, a seguito dell’urto con la vettura, sono caduti a terra. Uno sarebbe in gravi condizioni per i traumi e le ferite riportate nell’impatto con il mezzo e la successiva caduta sull’asfalto.

Immediato l’allarme e l’intervento di soccorso che vede impegnate diverse ambulanze, due della Croce Bianca di Carcare e una della Croce Bianca di Altare, oltre all’automedica del 118. E’ stato allertato anche l’elicottero Grifo per il ciclista più grave: per lui è stato disposto un trasferimento d’urgenza all’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure a seguito di una brutta frattura alla gamba e altre ferite sul resto del corpo.

Anche un secondo ciclista è stata trasportato presso il nosocomio pietrese, in ambulanza, in codice rosso, per un trauma toracico. Un terzo ferito è stato invece trasferito all’ospedale San Paolo di Savona con contusioni varie. Infine, per gli altri due ciclisti coinvolti non è stato necessario il trasporto in ospedale, curati sul posto dal personale sanitario.

Il drammatico investimento a catena ha lasciato sgomento e incredulità nel pubblico presente alla manifestazione ciclistica, che ora attende con ansia di conoscere le condizioni dei feriti.

I soccorsi sono ancora in atto: tutta la zona del traguardo è stata transennata e presidiata per consentire l’azione dei sanitari.

Stando ad una prima e sommaria ricostruzione, l’auto sarebbe uscita all’improvviso e nel corso della manovra sulla via carcarese avrebbe travolto i ciclisti in volata verso l’arrivo della corsa: per loro sarebbe stato impossibile evitare lo scontro.

Sul luogo dell’incidente stanno operando i carabinieri, che dovranno svolgere tutte le indagini e gli accertamenti del caso.

Quella di questa mattina era la quarta prova del Trofeo Loabikers: la Granfondo Alpi Liguri di Carcare aveva riportato in Val Bormida ciclisti e appassionati, una festa dello sport rovinata proprio all’ultimo da un investimento sul quale si dovrà fare piena chiarezza.

Al vaglio, naturalmente, oltre all’azione del guidatore dell’auto anche i dispositivi di sicurezza stradale e il rispetto dei protocolli stabiliti nell’ambito dell’organizzazione di gare ciclistiche e manifestazioni sportive.

I rilievi, le testimonianze e i riscontri investigativi da parte dei militari, per definire l’esatta dinamica e le responsabilità dell’accaduto, sono tuttora in corso: decisive le immagini delle telecamere che sono in fase si acquisizione.

leggi anche
incidente granfondo carcare
Sviluppi
Travolti alla Granfondo, i due ciclisti gravi ricoverati in Medicina d’urgenza. Il sindaco: “Sconvolti per l’accaduto”
investimento granfondo
Accertamenti
Travolti alla Granfondo, al conducente ritiro della patente e sanzione: al vaglio le possibili carenze dell’organizzazione

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.