Controlli

Viaggiava con 16mila euro non dichiarati: passeggero fermato all’aeroporto di Villanova d’Albenga

Aveva con sè 6 mila euro di troppo per poter viaggiare liberamente secondo la legge

Aeroporto Villanova Albenga

Albenga. Viaggia in aereo con una somma in contante non dichiarata pari a circa 16 mila euro: un passeggero proveniente dalla Russia è stato individuato dai funzionari ADM, in servizio presso l’Aeroporto Internazionale “Clemente Panero” di Villanova di Albenga con l’ausilio dei militari del locale comando dei carabinieri.

Secondo la legge è disposta la libera circolazione di valuta per importi fino a 10 mila euro, oltre i quali, il viaggiatore è tenuto alla presentazione di una dichiarazione di valuta presso l’ufficio doganale di entrata o di uscita dal territorio unionale.

Il viaggiatore si è avvalso dell’istituto dell’oblazione che consente il pagamento immediato della sanzione.

L’aumento dei voli di provenienza extraunionale, determinato in parte dalla Brexit, ha comportato un rafforzamento delle attività di presidio da sempre svolte da ADM deputata in loco anche al controllo delle complesse operazioni di sdoganamento di materiale sensibile collegato alle attività di Piaggio Aero Industries SpA.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.