Via libera dal Comitato di Gestione agli indennizzi per le Compagnie portuali: per Savona 170mila euro - IVG.it
Autorità portuale

Via libera dal Comitato di Gestione agli indennizzi per le Compagnie portuali: per Savona 170mila euro

Contributo per la Culp savonese a seguito del crollo del ponte Morandi

compagnia unica lavoratori portuali: culp rebagliati

Savona. Il Comitato di Gestione dell’AdSP, riunito nel pomeriggio di oggi per l’ultima seduta prima della pausa estiva, ha dato il via libera in merito al pagamento degli indennizzi a favore delle Compagnie Portuali di Genova e Savona.

Per quanto concerne gli indennizzi alle compagnie portuali, nello specifico, è stato approvato un contributo in favore della Compagnia Culmv “Paride Batini” di Genova pari a euro 340mila per i mesi di gennaio-marzo 2021, relativo alle minori giornate di lavoro rispetto all’anno 2019 e riconducibili alle mutate condizioni economiche del sistema portuale italiano conseguenti all’emergenza Covid-19; deliberato anche un contributo di 882mila euro relativo al reimpiego in altre mansioni del personale non idoneo allo svolgimento delle operazioni e servizi portuali per il periodo gennaio-dicembre 2020, a titolo di conguaglio, e per il periodo gennaio-marzo 2021.

A favore della Compagnia portuale Culp “Pippo Rebagliati” di Savona, invece, sono stati riconosciuti un contributo pari a euro 170mila per quanto concerne i minori avviamenti al lavoro registrati nel primo trimestre 2020 rispetto all’anno 2017, riconducibili alle mutate condizioni logistiche del sistema portuale del Mar Ligure Occidentale conseguenti al crollo del Ponte Morandi.

Nella riunione odierna i membri del Comitato hanno approvato rilascio delle autorizzazioni necessarie allo svolgimento della prossima edizione del Salone Nautico Internazionale, in programma a settembre nelle aree del comparto fieristico.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.