Si tuffa con il figlio in mare, trascinati dalla corrente: bambino salvato dai bagnanti - IVG.it
Gesto coraggioso

Si tuffa con il figlio in mare, trascinati dalla corrente: bambino salvato dai bagnanti

Nonostante la bandiera rossa, i due hanno deciso di farsi il bagno, per fortuna il coraggio di 4 uomini ha evitato la tragedia

spiaggia il Castelletto - finale

Finale Ligure. Nonostante la bandiera rossa, padre e figlio (un bimbo di 10 anni) decidono di tuffarsi in mare, ma la corrente li trascina lontani dalla riva. Il padre, non senza difficoltà, riesce a raggiungere la spiaggia, mentre il bambino rimane in balia delle onde. Per cercare di salvarlo accorrono due bagnanti, oltre ad un poliziotto e un carabiniere che riescono nell’impresa.

Tragedia, dunque e per fortuna, soltanto sfiorata oggi a Finale Ligure, dove grazie al coraggio di quattro uomini la vita del bambino è salva. La vicenda è avvenuta intorno a mezzogiorno, nella spiaggia libera “Il Castelletto”.

Vedendo il bambino in difficoltà, infatti, due bagnanti hanno deciso di accorrere in suo aiuto. Uno di loro lo ha raggiunto, l’altro invece ha dovuto fare i conti con le condizioni impervie del mare e anche lui è stato trascinato a largo dalla corrente. Nel frattempo l’intervento anche di un poliziotto che, accorgendosi dell’accaduto, ha recuperato un telo e, insieme ad un carabiniere, anche lui sul posto, si è tuffato in acqua e li ha portati in salvo.

A cercare di riportare a riva l’altro bagnante, invece, i bagnini degli stabilimenti balneari vicini che hanno avvertito anche la Capitaneria di Porto, giunta subito sul posto con il motoscafo. Ma per fortuna la situazione era già sotto controllo e l’uomo è riuscito a raggiungere la spiaggia insieme al bagnino.

 

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.