Tartaruga d'oro

Luminosa Bogliolo premiata ad Albenga per il record italiano: “Dedicato ai miei allenatori e alla mia famiglia” fotogallery

Mai nella storia un'atleta italiana era riuscita ad andare così veloce nella specialità degli ostacoli

Albenga ha celebrato il grande traguardo ottenuto da Luminosa Bogliolo alle olimpiadi di Tokyo.

Grazie alla splendida performance messa in mostra in terra giapponese, l’atleta nata ad Albenga detiene ora il primato italiano femminile nei 100 metri ostacoli. L’unico rammarico è che il tempo di 12”75 in semifinale non è stato sufficiente per accedere alla finalissima. Un successo le cui radici sono ben salde nel nostro territorio in quanto Bogliolo ha raccontato che durante il lockdown si è allenata presso la serra Bozzano. “Mi ha salvato la vita”, ha affermato.

“I record sono fatti per essere battuti. Ci ho messo tre anni, spero dunque che questo record duri altrettanto. Sono davvero felice di quello che ho fatto e di averlo fatto alle olimpiadi, esordisce Bogliolo, che rivolge poi un pensiero al tecnico Astengo: “Dedico questo successo a tutti i miei allenatori, tra cui Astengo, che purtroppo è mancato qualche anno fa. La dedica è anche per i miei genitori, per tutta la Liguria e per tutta l’Italia”.

Alassina nata ad Albenga, la campionessa è “contesa” tra le due realtà. In questo frangente, la cittadina ingauna è stata più “veloce” nel celebrare Luminosa Bogliolo consegnandole la “tartaruga d’oro“, un premio che vista la specialità non può che strappare un sorriso.

“Siamo stati i più ‘veloci’ ad averla grazie al rapporto con la sua famiglia. Rappresenta lo sport di tutto il territorio ed è la portavoce di tutto il comprensorio. La tartaruga va piano ma anche lontano. Il mio augurio per Luminosa è di andare non soltanto veloce ma anche lontano”, commenta il primo cittadino di Albenga Riccardo Tomatis.

Luminosa è stata intervistata da Gino Rapa, leader dei Fieui di Caruggi, davanti a un pubblico di 430 persone, che sono accorse in piazza Tortora munite di green pass. Tomatis ha consegnato il premio Emys insieme all’onorevole Franco Vazio, al vicesindaco Alberto Passino e all’allenatore di Bogliolo Ezio Madonia. A presentare la serata Enrico Balsamo, sul palco anche un lungo show del comico Maurizio Lastrico.

leggi anche
Luminosa Bogliolo
Complimenti
Record Italiano, Alassio premia Luminosa Bogliolo con l’Adelasia d’Oro
Luminosa Bogliolo premiata ad Alassio
Dopo le olimpiadi
Premiata ad Alassio con l’Adelasia d’Oro, Luminosa Bogliolo: “Un momento fantastico”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.