Accertamenti in corso

Loano, treno contro furgone: indagine per incidente ferroviario e interruzione di pubblico servizio fotogallery video

La Polfer sta conducendo gli accertamenti investigativi, la Procura attende la relazione conclusiva

rimozione notte treno

Loano. Prosegue l’indagine sullo scontro avvenuto a Loano tra un furgone, rimasto bloccato tra le sbarre del passaggio a livello, e un treno regionale in transito e diretto a Savona.

La Polfer ha svolto i rilievi, i riscontri e gli accertamenti investigativi per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e le possibili responsabilità. Vagliate anche numerose testimonianze così come analisi tecniche su tempistiche e modalità dell’impatto, tuttavia, secondo quanto appreso, ci sono ancora alcuni elementi in fase di acquisizione.

Ad ora nessuno risulta iscritto nel registro degli indagati, ma il conducente del furgone rischia una segnalazione per incidente ferroviario e interruzione di pubblico servizio. Gravissime, infatti, le ripercussioni alla circolazione dei treni, ripresa solo dopo le 22.00 (l’incidente si è verificato alle 18 circa), con almeno una quindicina di treni che hanno subito ritardi e/o sono stati cancellati.

Il conducente del furgone ha sicuramente violato il codice della strada riguardo ai passaggi a livello, con relativa sanzione amministrativa. Lui “si è difeso” raccontando il congestionamento presente e il fatto che tra la prima riapertura e poi la successiva chiusura (proprio per il transito del regionale) siano passati solo tre minuti, “troppo poco…”.

Oltre a questo aspetto si dovrà valutare il danno complessivo provocato dallo scontro, con riferimento alle stesse conclusioni dell’indagine avviata: la Procura di Savona è in attesa di ricevere la relazione finale della Polfer.

Sul fronte giudiziario è stato presentato anche un esposto alla Procura di Savona da parte di Assoutenti, con la richiesta di una indagine sulla sicurezza ferroviaria del tratto di ponente a binario unico.

Dal canto suo anche Trenitalia sta ancora valutando sia i danneggiamenti al treno, quanto gli aspetti consequenziali al trasporto ferroviario sulla Genova-Ventimiglia. Il personale di Rfi è stato a lungo impegnato nelle operazioni di rimozione del convoglio, poi trainato fino alla stazione di Pietra Ligure, e dello stesso furgone rimasto tra le sbarre del passaggio livello, con i necessari interventi di ripristino delle condizioni di sicurezza sulla linea ferroviaria.

leggi anche
treno contro furgone
Post
Treno contro furgone, Cgil: “Urgente un progetto definitivo per il raddoppio ferroviario tra Finale e Andora”
treno contro furgone
Lettera
Treno contro furgone, il racconto di una lettrice: “Anche io sono rimasta incastrata nel passaggio a livello”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.