Laigueglia saluta Consonni, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo - IVG.it
Legami

Laigueglia saluta Consonni, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Tokyo

Consonni a Laigueglia

Non siamo a Bergamo, terra di Simone Consonni, che insieme a Filippo Ganna, Francesco Lamon, e Jonathan Milan, ha conquistato l’oro olimpico nella gara a squadre di inseguimento, ma a Laigueglia, che esulta per il successo ottenuto dagli azzurri che, ribaltando le previsioni della vigilia, hanno battuto la Danimarca stabilendo il nuovo record del mondo.

“Lo scorso anno in vista della Milano-Sanremo”, spiega Lino Bersani, consigliere delegato allo sport del Comune di Laigueglia, “Consonni, insieme ai compagni di squadra della Cofidis, era stato alcuni giorni in ritiro nella nostra città per preparare al meglio la classicissima di primavera che, a causa del covid 19, era stata posticipata al mese di agosto”.

Nel complimentarsi col quartetto azzurro e col ct della nazionale Marco Villa, l’amministrazione comunale spera di avere il campione olimpico alla partenza della prossima edizione del Trofeo Laigueglia per tributargli un meritato riconoscimento.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.