Investito da "pirata della strada", deceduto 75enne di Pietra: indaga la Procura - IVG.it
Tragedia

Investito da “pirata della strada”, deceduto 75enne di Pietra: indaga la Procura

Il giovane che lo aveva travolto con lo scooter e poi era fuggito ora potrebbe rischiare l'accusa di omicidio stradale

croce rossa loano

Pietra Ligure. Era stato investito da un pirata della strada lo scorso 18 giugno, a Pietra Ligure, e poi trasferito in ospedale in rianimazione a causa dei traumi subiti a seguito dell’impatto. Dopo due mesi di ricovero e nonostante un miglioramento (tanto che era stato trasferito al Ruffini di Finale), Angelo Catalfo non ce l’ha fatta ed è deceduto l’altro ieri all’ospedale Santa Corona.

L’investimento pedonale del 75enne era avvenuto in via Suor Maria Giuseppa Rossello, dove il conducente di uno scooter l’aveva travolto e poi era fuggito. Dopo le indagini della polizia locale, grazie anche all’ausilio delle telecamere e ad alcune testimonianze, era però stato individuato il responsabile: si tratta di un ragazzo di circa 19 anni residente a Pietra Ligure.

Una volta rintracciato, il giovane aveva ammesso l’accaduto agli agenti. Gli era stato quindi sequestrato lo scooter e ritirata la patente ed erano scattate nei suoi confronti una denuncia per fuga e omissione di soccorso. Ora potrebbe rischiare anche l’accusa di omicidio stradale.

La procura, infatti, ha acquisito la cartella sanitaria del 75enne, l’autopsia servirà per capire se il decesso è dovuto a complicazioni conseguenti all’incidente o ad altri fattori.

 

Più informazioni
leggi anche
Croce Bianca Borgio
Un ferito
Investimento pedonale a Pietra Ligure: grave un 75enne
polizia locale vigili generica
Condizioni
Era stato investito da un pirata della strada poi rintracciato: anziano in miglioramento
polizia municipale
Trovato
Anziano investito a Pietra Ligure, la Polizia Locale individua il responsabile

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.