Appello

Coronavirus, lettera di Pastorino (Lc) a Toti e ad Alisa: “Tamponi e tracciamenti attività necessarie”

"Invece stiamo assistendo ad una completa chiusura di tutti i centri di natura pubblica per effettuare tamponi lasciando le persone in uno stato di difficoltà"

tamponi

Regione. Gianni Pastorino, capogruppo in consiglio regionale di Linea Condivisa ed esponente della minoranza, ha inviato al presidente e assessore alla sanità Giovanni Toti, al commissario di Alisa Filippo Ansaldi e ai dirigenti delle Asl una lettera sottolineando come, a suo dire, tamponi e tracciamenti siano le principali e necessarie attività per la prevenzione ed il contenimento della pandemia.

“Ritorno ancora una volta sulla questione effettuazione tamponi in una fase delicata come questa in cui purtroppo pare esservi una ripresa dei contagi sul territorio nazionale e anche nella nostra regione – si legge nel testo – E’ risaputa la mia posizione sui vaccini che considero uno strumento importante nella strategia per contrastare la pandemia che stiamo vivendo. Tuttavia, attraverso le varianti che si stanno imponendo su tutto il territorio, le persone vaccinate non sono certe di evitare la malattia mentre è certo che possono prenderla in forma lieve o asintomatica ed essere quindi veicolo del contagio. Ne consegue che l’attività di tamponamento rimane determinante”.

“Tuttavia, attualmente stiamo assistendo ad una completa chiusura di tutti i centri di natura pubblica per effettuare tamponi lasciando le persone in uno stato di difficoltà e imponendo un costo alla cittadinanza che a mio giudizio è non solo assolutamente sbagliato ma anche chiaramente pericoloso. Infatti, in una fase come questa oltre ad una spinta all’attività di vaccinazione deve esservi una forte attenzione all’attività preventiva dell’effettuazione di tamponi –attività che deve essere e rimanere in mano pubblica anche al fine di far sì che chiunque possa ricorrervi ed essere così più tutelanti anche dal punto di vista della salute pubblica”.

“Pertanto, affinché l’impegno nell’attività vaccinale sia davvero efficace occorre affiancare allo stesso una attività di effettuazione di tamponi unita ad una necessaria, doverosa e preventiva attività di tracciamento sempre al fine di prevenire e ridurre il più possibile il contagio”, conclude Pastorino.

leggi anche
vaccino pfizer
Il bollettino
Covid, in Liguria 107 nuovi positivi: nelle ultime 24 ore eseguiti meno di 7.300 vaccini

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.