Novità

Centro estivo 2021, a Pietra Ligure rimborsi per le famiglie più disagiate

Grazie allo stanziamento del Dipartimento per le politiche della famiglia: in autunno il bando

Pietra Ligure. Al fine di sostenere le famiglie anche mediante l’offerta di opportunità educative rivolte ai figli, il Dipartimento per le politiche della famiglia, le regioni, l’Anci e l’Upi, hanno ripartito la somma di 135 milioni di euro del Fondo per le politiche della famiglia per l’anno 2021 e, grazie all’intesa sancita il 24 giugno 2020 in Conferenza unificata, tali risorse sono destinate direttamente ai 7.146 comuni beneficiari. Il Comune di Pietra Ligure riceverà la somma complessiva di 20.640,22 euro.

“Accogliamo con soddisfazione questa notizia che ci sostiene nel nostra proposta di attività estive a favore dei bimbi tra i 3 e i 12 anni – esordiscono il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi, l’assessore alle politiche sociali Marisa Pastorino e il consigliere delegato alla pubblica istruzione Paola Carrara – Pur potendo impiegare le risorse messe a disposizione in diversi altri modi, la nostra amministrazione ha deciso di utilizzare la quasi totalità del finanziamento per elargire contributi economici, sotto forma di rimborso di quanto pagato per il campo solare, alle famiglie con bambini a cui è stata riconosciuta la legge 104 e a quelle con l’Isee più basso e la restante parte per potenziare l’accoglienza e i tempi ludico-educativo-ricreativi dedicati ai bambini diversamente abili, fino ad esaurimento della somma complessiva ricevuta”.

“In autunno verrà pubblicato un bando per accedere al rimborso delle quote versate – continuano – Siamo obbligati ad attendere l’autunno poiché ad oggi vi è ancora la possibilità di richiedere i “voucher centri estivi” di Regione Liguria e quindi finché non si saprà l’incidenza degli stessi in ogni singola situazione, gli uffici non sono in grado di calcolare la somma che dovrà essere rimborsata alle famiglie”.

“Siamo molto contenti di poter mettere in campo questa ulteriore misura per venire incontro alle famiglie più vulnerabili e ancora una volta ringraziamo gli uffici comunali per l’impegno che non fanno mai mancare”, concludono De Vincenzi, Pastorino e Carrara.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.