Prevenzione

Centa a rischio esondazione, ad Albenga paratie per proteggere il centro storico: ma è solo una esercitazione

Il sindaco Tomatis: “L’esercitazione effettuata ieri sera dalla Protezione Civile, alla quale ne seguiranno altre, è molto importante per permettere la formazione di tutti i volontari"

Albenga. Nella serata di ieri, giovedì 26 agosto, la Protezione Civile di Albenga ha effettuato un’esercitazione simulando una situazione di pericolo esondazione del fiume Centa. In pochi minuti la squadra operativa si è attivata ed è partita dalla sede di Campochiesa con le nuove paratie di protezione del Centro Storico.

Arrivati in loco queste sono state montante in poche decine di minuti con grande soddisfazione del sindaco Riccardo Tomatis, degli Amministratori comunali presenti e dei volontari stessi. Ricordiamo che le nuove paratie hanno sostituito quelle in legno, ormai desuete e poco funzionali, permettendo di migliorare notevolmente la sicurezza del centro cittadino.

Queste sono state finanziate dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Fesr) tramite il progetto Proterina-3Évolution che ha visto come capofila la Fondazione Cima (Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale).

Afferma Gianni Naso della Protezione Civile di Albenga: “All’esercitazione di ieri erano presenti più di 16 volontari che si sono cimentati nel montaggio e smontaggio delle nuove ‘barriere waterproof’ ottenute grazie alla partecipazione, da parte del Comune di Albenga, al progetto Proterina-3Évolution. Il progetto aveva come fine quello di migliorare la gestione del rischio alluvione da parte delle istituzioni rafforzando la capacità di risposta del territorio. Grazie alle esercitazioni come quella di ieri sera,che periodicamente effettuiamo per garantire la formazione continua dei nostri volontari, in caso di emergenza riusciremo a dare una rapida risposta alle esigenze del territorio”.

Afferma Mirco Secco, consigliere delegato alla Protezione Civile: “La Protezione Civile è composta da uomini e donne che, con grande impegno e professionalità, dedicano il loro tempo libero al prossimo e alla società. L’esercitazione di ieri ha dimostrato, ancora una volta, le competenze della squadra di Albenga che si distingue in ogni attività e riesce a fare la differenza in situazioni di emergenza.”

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “L’esercitazione effettuata ieri sera, alla quale ne seguiranno altre, è molto importante per permettere la formazione di tutti i volontari. Più volte, purtroppo, in passato abbiamo vissuto lunghi momenti di preoccupazione osservando il livello del Centa alzarsi pericolosamente. Siamo stati spesso indecisi se attivare i volontari e montare le vecchie paratie in legno; queste operazioni, infatti, necessitavano di tempi lunghi e di un gran numero di volontari. Con le nuove barriere waterproof le operazioni di montaggio e smontaggio sono molto più agevoli ed è migliorata anche l’efficacia nella protezione del Centro Storico. Ringrazio la Protezione Civile di Albenga che, ancora una volta, ha dimostrato grande impegno e professionalità, requisiti indispensabili specie in situazioni di emergenza.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.