Eccellenze

“Viaggio nell’innovazione fra Italia e Israele”: in Provincia la presentazione di startup e spinoff universitari del mondo bio/med tech

Organizzato da Associazione Italia Israele Savona con il patrocinio di Ambasciata di Israele in Italia, Provincia di Savona, Unione Industriali di Savona e Università degli Studi di Genova

Savona. La sala consiliare della Provincia di Savona ha ospitato ieri pomeriggio l’evento “Viaggio nell’innovazione fra Italia e Israele”, organizzato da Associazione Italia Israele Savona con il patrocinio di Ambasciata di Israele in Italia, Provincia di Savona, Unione Industriali di Savona e Università degli Studi di Genova, e con il contributo di Bio4Dreams incubatore certificato di startup innovative.

Regione Liguria, Provincia di Savona e Asl2 hanno portato i propri saluti: presenti all’apertura dei lavori i consiglieri regionali Angelo Vaccarezza e Brunello Brunetto, il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri e il direttore generale dell’Asl2 Savonese Marco Damonte Prioli.

Le comunità liguri e israeliane hanno instaurato nel tempo importanti progetti di collaborazione in ambito culturale, sociale ed economico, rinnovando ogni volta il sentimento di fratellanza che li unisce. Nel 2020 la Provincia di Savona ha avuto l’onore di ospitare l’Ambasciatore di Israele in Italia Dror Eydar per il convegno “100 anni di Israele in Liguria” e nell’aprile 2021 l’Ambasciata di Israele in Italia ha fatto dono all’Asl2 Savonese di attrezzature sanitarie innovative e intelligenti per la sanificazione delle mani, nel comune impegno nella lotta alla pandemia, donate dalla azienda Soapy presente oggi al convegno.

Il programma della giornata ha visto le presentazioni di nuove tecnologie prodotte da Aziende, Israeliane e Italiane, vere eccellenze nel mondo delle start up innovative e degli spinoff universitari e dedicati al settore Bio/Med Tech: ad esempio sistemi robotici per la riabilitazione post ictus o sistemi di intelligenza artificiale che possono ridurre il divario tra mondo analogico (dell’uomo) e mondo digitale per quel che riguarda ad esempio l’assistenza dei pazienti e il cargeever.

Le aziende intervenute sono le israeliane Bioextreme, Neteera e Soapy e le Italiane (spinoff dell’Università degli Studi di Genova) Micamo Srl, Screen Neuro Farm, PM_TEN e Bio3DMatrix. Tra i relatori intervenuti l’Ing. Ilan Misano, Ingegnere Biomedico Italiano della Italia Technion Association e il Dott. Bracci AD di Polifarma.

Il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri afferma: “È stato un vero onore come presidente della Provincia ospitare questo evento che rinnova lo spirito di fratellanza tra le comunità liguri e israeliane e rafforza la collaborazione tra i due Paesi dando un ulteriore slancio ad innovativi progetti in ambito culturale, sociale, economico. L’incontro di oggi è stato una importante occasione di confronto sulle più recenti innovazioni tecnologiche in campo biomedico e l’incontro tra eccellenze del settore: la Provincia di Savona, nel proprio ruolo di coordinamento e rilancio del Territorio è orgogliosa di aver patrocinato questo evento dando spazio ad un settore di particolare rilievo per tutti noi.”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.