Caos

Treni sovraffollati nel week end: regionale sgomberato a Savona, rabbia dei viaggiatori

L'Intercity pomeridiano già esaurito, per molti impossibile spostarsi con l'attuale offerta ferroviaria

treni sovraffollati

Liguria. L’allarme era già stato lanciato, in particolare dagli utenti e dagli stessi sindacati di categoria che avevano chiesto un potenziamento del trasporto ferroviario da e per la Liguria, con riferimento al clou della stagione estiva e al flusso turistico in arrivo e in partenza, con molti che hanno scelto il treno piuttosto che addentrarsi nel caos della rete autostradale ligure.

Oggi treni regionali e Intercity sono stati presi d’assalto, come era prevedibile, in particolare quelli diretti da Ventimiglia verso il capoluogo ligure: il treno regionale 3371, delle 15.03 da Loano diretto a Genova Brignole, è andato oltre i posti disponibili, generando una pesante situazione di sovraffollamento.

Il convoglio è rimasto fermo alla stazione di Savona per le operazioni di sgombero disposte a seguito delle segnalazioni, con conseguenti disagi e ritardi. Stando a quanto riferito il sovraffollamento è stato generato dai viaggiatori che hanno perso le coincidenze per Genova.

Trenitalia ha reso noto che il treno è partito con 8 minuti di ritardo dopo aver ridistribuito 70 viaggiatori sul treno 12419 partito dopo 5 minuti e che aveva molti posti disponibili.

Anche l’Intercity pomeridiano ha fatto registrare da tempo il tutto esaurito come posti disponibili, con molti utenti che sono rimasti tagliati fuori dalla possibilità di mettersi in viaggio e spostarsi per la mancanza di treni a disposizione.

Rabbia e proteste da parte dei viaggiatori.

Un caso che alimenterà la polemica sulla mancanza di collegamenti idonei sul fronte dell’offerta ferroviaria ligure.

Il piano mobilità richiesto dalla Regione Liguria al ministro Giovannini deve ancora prendere corpo e sostanza. E la preoccupazione è che si arrivi ai giorni caldi ferragostani con situazioni di caos, di grave disagio, oltre che di pericolo sanitario legato al Covid.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.