Iniziativa

Tpl Linea, il 19 luglio sciopero di 24 ore del personale: presidio dei lavoratori davanti al Comune

Lo annunciano le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisa e la Rsu TPL Linea Savona

nuovi bus Tpl

Provincia. Le organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisa e la Rsu TPL Linea Savona hanno proclamato uno sciopero di 24 ore di tutto il personale di TPL Linea per lunedì 19 luglio.

I sindacati, insieme alle Rsu aziendali, in una nota congiunta fanno sapere che il personale si asterrà dalle prestazioni lavorative con le seguenti modalità.

Il personale viaggiante incrocerà le braccia da inizio servizio fino alle 5, dalle 8.30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio. Il personale degli impianti fissi resterà fermo tutto il turno, cioè per l’intera giornata; il personale esentato rispetterà gli accordi vigenti.

Il giorno dello sciopero è in programma anche un presidio di lavoratori e sindacati davanti al Comune di Savona. Il personale chiederà di essere ricevuto in municipio. L’azienda di trasporti savonese, infine, si è scusata con i clienti per i disservizi che saranno causati dalla protesta.

Diverse le criticità elencate dai sindacati: “C’è una grave carenza di personale che costringe ad un elevatissimo ricorso allo straordinario; c’è carenza di meccanici e di conseguenza una insufficiente manutenzione degli autobus. Precari e interinali hanno ormai il contratto a termine. I Dpi forniti durante la pandemia sono stati insufficienti: autisti hanno dovuto acquistare da sé mascherine e igienizzanti. Le risorse giunte dalla regione non sono state spese (ma il bilancio è in attivo) e ciò è avvenuto sulla pelle di lavoratori e utenti”.

Il Collettivo dei Lavoratori di Tpl Linea e la Rsa aziendale Cub-Trasporti condividono e sostengono l’iniziativa di sciopero dei lavoratori di Tpl Linea indetta dalle segreterie provinciali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa e dalla Rsu aziendale per il prossimo 19 luglio: “Con lo spirito di rafforzare la vertenza propongono alle assemblee dei Lavoratori convocate il 14 15 16 luglio di proseguire la vertenza inserendo le seguenti problematiche: regolamentazione sulla formazione dei turni di guida per evitare le soste non retribuite; regolamentazione dell’uso dello straordinario provvedendo a ristabilire corretti livelli occupazionali; abolizione del ricatto delle doppie residenze lavorative per evitare di riconoscere l’indennità di trasferta ai conducenti; ripristino di un deposito con strutture di lavaggio e rifornimento nella base di Finale Ligure; regolamentazione e giusta indennità per gestione sistema Avl; riconoscimento di un premio di produzione ai lavoratori visto il consistente utile di bilancio raggiunto nell’anno 2020; riconoscimento indennità mancanti sulle giornate di ferie 8-il proseguimento delle trattative in forma unitaria per rafforzare la rappresentatività delle varie anime sindacali presenti in Tpl Linea”.

Più informazioni
leggi anche
sciopero lavoratori TPL
Avviso
TPL Linea: disagi in vista per il possibile sciopero del 19 luglio
Sciopero e presidio in piazza Sisto Tpl
Manifestazione
Tpl Linea, i lavoratori scendono in piazza: “Ora risposte veloci o le reazioni saranno feroci”
Sciopero e presidio in piazza Sisto Tpl
Spiegazioni
Tpl Linea, Sacone: “Insufficienti 900mila euro per sicurezza e nuovi mezzi”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.