Tpl Linea, i lavoratori scendono in piazza: "Ora risposte veloci o le reazioni saranno feroci" - IVG.it
Manifestazione

Tpl Linea, i lavoratori scendono in piazza: “Ora risposte veloci o le reazioni saranno feroci” fotogallery

I lavoratori protestano per ottenere la stabilizzazione e maggiore sicurezza

Sciopero e presidio in piazza Sisto Tpl

Savona. Si sono ritrovati alle 9.30 in piazza Sisto a Savona i lavoratori di Tpl Linea per lo sciopero indetto dalle sigle sindacali (Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisa, Cub e la Rsu TPL Linea Savona). Verranno accolti in mattinata a Palazzo Sisto dall’assessore alle partecipate Silvano Montaldo.

I principali problemi evidenziati dai sindacati sono: ““C’è una grave carenza di personale che costringe ad un elevatissimo ricorso allo straordinario; c’è carenza di meccanici e di conseguenza una insufficiente manutenzione degli autobus. Precari e interinali hanno ormai il contratto a termine. I Dpi forniti durante la pandemia sono stati insufficienti: autisti hanno dovuto acquistare da sé mascherine e igienizzanti. Le risorse giunte dalla regione non sono state spese (ma il bilancio è in attivo) e ciò è avvenuto sulla pelle di lavoratori e utenti”.

“Non è cambiato niente in questo ultimo mese e mezzo per quanto riguarda la manutenzione dei mezzi e la sicurezza. Vogliamo una risposta dalla Provincia dalla quale vogliamo entro fine mese lo statuto senza rischiare la privatizzazione“, a dirlo è Danilo Causa, segretario provinciale della Fit Cisl.

“Abbiamo anche problemi di carenza di organico – aggiunge Franco Paparusso della Uil Trasporti -. I lavoratori fanno turni non appropriati ed è indispensabile avere delle risposte urgenti. I lavoratori non risponderanno più con il buon senso come è stato fatto fino ad oggi ma le reazioni saranno feroci. Non si può andare a lavorare prendendosi pugni nella faccia o coltellate”.

“Oggi lo sciopero è legato fondamentalmente a mezzi sicuri che non si fermino in mezzo alla strada e in più si stanno prospettando situazioni pericolose all’orizzonte legate anche alla sicurezza – Fabrizio Castellani segretario generale della Filt Cgil Savona -. Le aggressioni si succedono abbastanza frequentemente, il dialogo con la prefettura e le forze dell’ordine sta portando a qualche risultato”.

“Il problema della sicurezza non riguarda solo oggi ma è un tema che si trascina da anni anche se qualche richiesta è stata soddisfatta come le paratie – sa Ugl Fabrizio Cosolito Vitale -. Ci sono difficoltà anche per la gestione del servizio per cui dobbiamo fare salti mortali per garantire le corse”.

L’azienda di trasporti savonese si è scusata con i clienti per i disservizi che saranno causati dalla protesta. Il servizio sarà garantito dalle 5.30 alle 8 e dalle 17.30 alle 20.

leggi anche
sciopero lavoratori TPL
Doppia mobilitazione
Da Savona ad Albenga, lunedì di cortei e proteste in provincia: sciopero Tpl e di LaerH
Tpl Linea Sede
Posizione
TPL Linea: “Nuovo sciopero dannoso e senza motivazioni, sì alla vigilanza anche nei fine settimana”
nuovi bus Tpl
Iniziativa
Tpl Linea, il 19 luglio sciopero di 24 ore del personale: presidio dei lavoratori davanti al Comune
sciopero lavoratori TPL
Avviso
TPL Linea: disagi in vista per il possibile sciopero del 19 luglio
Sciopero e presidio in piazza Sisto Tpl
Economia
Articolo Uno Savona: “Vicinanza ai lavoratori di Laerh, NordConad eTpl”
Sciopero e presidio in piazza Sisto Tpl
Confronto
Tpl, le minoranze di Savona chiedono l’audizione in commissione consiliare: “Trasporto pubblico sempre più in decadenza”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.