Spettacoli, incontri letterari, mostre d'arte, sport: un giovevole fine settimana di eventi in provincia - IVG.it
Godiamocelo!

Spettacoli, incontri letterari, mostre d’arte, sport: un giovevole fine settimana di eventi in provincia

A Savona un concerto con strumenti musicali ispirati alla pittura antica, in alta Val Bormida il Calizzano Ebike Tour

Il 3 luglio 1938 in Inghilterra una locomotiva a vapore Mallard raggiunse i 203 km/h: fu record del mondo di velocità. Anche la locomotiva dell’estate 2021 viaggia più spedita che mai e con il suo incessante ritmo ci conduce sui sicuri binari del divertimento e del relax: tutti gli eventi della ferrovia di questo primo fine settimana di luglio sono ciascuno una fornita stazione in cui non possiamo rinunciare a fermarci per soddisfare appieno la nostra voglia di stare all’aria aperta.

Sabato a Savona il trio formato da Peppe Frana, Silvia De Rosso e Paola Cialdella chiuderà la rassegna “La Voce e Il Tempo” con il concerto “Il suono dipinto”, che offrirà composizioni vocali affiancati a brani strumentali e danze. Nel programma spiccano autori del Tre e Quattrocento mentre gli strumenti presentati sono un chitarrino ricostruito dall’affresco “Paradiso” di Giusto De’ Menabuoi a Padova, un liuto dal “Trittico della Famiglia Sedano” di Gerard David a Parigi e una viella dalla “Madonna con il Bambino e angeli musicanti” di Benedetto Bonfigli in Umbria.

Domenica a Ceriale si svolgerà il primo concerto all’alba della rassegna di classica “Momenti Musicali”, organizzato con la direzione artistica di Loredana Cardona. Il Trio La Follia, composto da Loredana Cardona al flauto, Giulio Glavina al violoncello e Rita Maglia al violino, si esibirà con musiche dei compositori Johann Sebastian Bach, Joseph Bodin de Boismortier, Antonio Vivaldi, Reinhold Moritzevič Glière, Pietro Domenico Paradies, Franz Danzi, Pietro Mascagni e Franz Joseph Haydn. Non mancheranno accenni alla musica irlandese.

A Loano sempre domenica Cristina Dell’Acqua presenterà il libro “Il nodo magico”, in cui racconta di Ulisse e dei suoi legami. Nel suo lungo viaggio di ritorno da Troia è un uomo vittorioso ma solo, non più un eroe ma un naufrago. Il senso e la direzione non sa più dove siano: saranno alcuni incontri speciali ad aiutarlo a ritrovare una forza che non è scritta in alcuna guerra. Il ritorno di Ulisse è costruito sui nodi dell’amore, dell’amicizia e dell’ospitalità ma anche del dolore e della nostalgia, fondamenta indispensabili per la ricostruzione della memoria di chi è stato e diventerà. Al pari di Ulisse tutti noi siamo le nostre relazioni.

Sabato ad Albisola Superiore Carla Bracco e Marino Cassini parleranno de “La Fenice di Manlio Trucco e Arturo Martini”. Sarà l’occasione per ricordare la vita avventurosa e il ruolo di sperimentatore di Trucco, il quale negli anni ’20 con La Fenice seppe rinnovare la produzione ceramica albisolese grazie all’introduzione fortunata dello stile déco e alla successiva elaborazione di ceramiche graffite protorazionali. A La Fenice Martini creò splendide ceramiche caratterizzate da una semplificazione formale e dalla sorprendente invenzione di soluzioni tematiche e plastiche in cui è possibile cogliere tutta la grandezza del maestro.

Sabato si terrà anche il Calizzano Ebike Tour. La giornata sarà la prima di una serie all’insegna del divertimento: non si tratta di una competizione ma semplicemente di un giro in compagnia per ammirare il territorio. L’escursione guidata sarà lunga 30 km con un dislivello di circa 1000 salite importanti e discese molto divertenti. Non è prevista quota d’iscrizione.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.