Lettera al direttore

Lettera

Savona 2021, Bruno (Europa Verde): “Russo ha un programma discusso e ridiscusso. E gli altri?”

"Quali idee ha per invertire il declino demografico?"

Piazza Sisto Savona Mattino Giorno Generica Comune Municipio

Savona. “Quali idee ha per invertire il declino demografico?”. E’ questa una delle domande che rivolge Danilo Bruno di Europa Verde ai candidati sindaco in vista elezioni amministrative dell’autunno a Savona.

Si è completato il quadro delle candidature a sindaco di Savona? Non lo so ma certamente la situazione si presenta estremamente grave poiché ad oggi a fronte del programma discusso, presentato, ridiscusso e mutato alle esigenze della città di Marco Russo a cui ha dato una forte spinta innovativa chi vi ha dato un contributo a cominciare da il Rosso non è il nero fino alle altre forze politiche come Europa Verde Liguria.

Dalle altre parti? Togliamo le due candidature di Versace e Aschei su cui non siamo in grado di poter esprimere giudizi anche se l’assenza di progetti e nel primo caso la stanca ripetizione dei presunti successi della Giunta Caprioglio ci lasciano sperare molto poco in idee originali per la nostra città. Rimangono allora le altre due candidature: Schirru e Meles.

Il primo è sicuramente un nome di peso ma ad oggi (non si arrabbi) ci pare scomparso dal quadro generale per cui non sappiamo quali idee abbia per il rilancio di una città, che sta vivendo anche a causa di coloro che l’hanno governata negli ultimi cinque anni una crisi grave, pesante, ulteriormente aggravata dalla pandemia .

Quali idee ha per invertire il declino demografico? Pensa di riportare l’industria avanzata, pulita e in forte connessione con il campus al centro dell’azione politica poiché Savona ha bisogno di posti di lavoro innovativi e che producano occupazione stabile, che non può essere data solo da un turismo di plastica e legato agli “umori” della Costa Crociere anche perché nessuna città può pensare di vivere solo di crocieristi? Cosa pensa dell’esigenza di una nuova forma del governo, che esalti la comprensorialità e soprattutto riporti Savona al ruolo di “capoluogo di provincia”, che è totalmente mancato nell’elaborazione dei progetti dell’area di crisi complessa cpn la Giunta Caprioglio – Zunato?

Se corrisponde al vero la possibile nomina di Monica Giuliano a super assessora al porto ed attività produttive, a stare a notizie di stampa, dobbiamo pensare a scelte fatte da altre parti e subite da Schirru, che riproporranno la solita ricetta di un asse portuale Genova-Vado Ligure, che non guarderà alla crescita del bacino savonese ma anche non esaminerà, come è stato fatto in questi anni, i gravi ritardi infrastrutturali di Savona dal mancato tunnel sotto il porto fino alla necessità dell’urgente raddoppio ferroviario verso Torino e la Val Bormida per concludere che assisteremo al medesimo film totiano di questi anni, che ci ha portato all’attuale grave situazione.

Su tale punto il capolista annunciato di Cambiamo (Santi) non ha nulla da dire visto che da due anni ci informa che avrebbe voluto solo una giunta di “savonesi” e su questo voleva costruire il proprio progetto politico?

Nel contempo poi è arrivato il più giovane di tutti: Meles per dirci nell’ordine, a stare a notizie di stampa “faremo un progetto alternativo al centrodestra e al centrosinistra; Savona deve guardare avanti; noi siamo noi e come tali esempio di idee e progetti di qualità. A questo punto, considerato che per cinque anni non ci sono stati progetti diversi da quelli dell’opposizione di centrosinistra, ci piacerebbe sapere cosa ha da proporre e soprattutto la ragione di una scelta solitaria apparentemente incomprensibile.

Si tratta di una scelta, che ci dovrebbe spiegare cosa intenda proporre per fermare il declino demografico, ridare a Savona il ruolo comprensoriale e di capoluogo di provincia, che le spetta e soprattutto quali investimenti intenda promuovere per favorire una occupazione di qualità e costruire un sistema culturale, che divenga il perno di una nuova cittadinanza attiva, ecologista e federalista europea? Noi di Europa Verde nelle proposte di Marco Russo abbiamo trovato queste idee e progetti interessanti mentre siamo in attesa di conoscere proposte alternative ammesso che possano esistere.

Danilo Bruno

Più informazioni
leggi anche
comune savona municipio bianco e nero
Analisi
Savona 2021, Astengo: “Alcune riflessioni su assessorati, trasversalità e programmi”
Manuel Meles
Decisione
Savona 2021, corsa solitaria del M5s: Manuel Meles candidato sindaco
Referendum, a Savona il gazebo della Lega
Firma qui
Savona 2021, prima “uscita ufficiale” per Schirru: “Da sindaco subito sostegno alle attività produttive e impegno per una città più vivibile”
Monica Giuliano Mascherina
I nomi
Savona 2021, in caso di vittoria di Schirru l’assessorato al porto sarà di Monica Giuliano
Presentazione Versace candidato sindaco
Presentazione
Savona 2021, Versace con Liguria Popolare: “Nessuna frattura ma un altro percorso, arriveremo al ballottaggio”
Savona 2021, la presentazione di Angelo Schirru
Deciso
Savona 2021, il diktat di Schirru: “Pretendo collaboratori di comprovata esperienza”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.