Polisportiva Quiliano, Pastorelli sulle parole di Marinelli: "Non ce ne facciamo nulla dei soldi, a Quiliano dirigenti seri" - IVG.it
Botta e risposta

Polisportiva Quiliano, Pastorelli sulle parole di Marinelli: “Non ce ne facciamo nulla dei soldi, a Quiliano dirigenti seri”

Il presidente Aureliano Pastorelli afferma che la Vadese aveva un diritto di prelazione per quanto concerne la prima squadra

Palasport quiliano

“Abbiamo fatto un’offerta economica alla Polisportiva ma mi hanno risposto ‘abbiamo purtroppo spazio solo per noi e non per altre squadre’, ma dopo tre giorni hanno ufficializzato spazi per la Vadese Calcio”. Questo passaggio della lettera aperte del vicepresidente del Savona Simone Marinelli, indirizzato alla Polisportiva Quiliano, ha portato alla replica del presidente Aureliano Pastorelli.

“Non abbiamo paura che ospitare al Picasso le leve giovanili del Savona possa in qualche modo danneggiare le nostre formazioni. Non temiamo di perdere bambini. Ci saremmo dovuti vedere il 6 giugno  per parlare dell’argomento. Con grandi sacrifici, eravamo riusciti a trovare spazi per due leve del Savona. Non si sono presentati, commenta Pastorelli.

Poi, una puntualizzazione sulla questione prima squadra: “La Vadese ci aveva contattati prima, quindi aveva diritto alla precedenza. Tra l’altro, visto che a Quiliano avremo due prime squadre, una in Prima Categoria e l’altra in Seconda Categoria, e quindi gli spazi liberi sono dalle 22 alle 24 tranne al mercoledì. Ci è stato detto dal vicepresidente del Savona che non ci pensa nemmeno visto l’organico di giocatori che ha allestito, tra l’altro. La società del presidente Brunasso ha accettato queste condizioni”.

“Ci sono stati proposti dei soldi, vero, così come ci è stata offerto da Marinelli un risarcimento per i debiti del vecchio Savona. Noi vogliamo soltanto soldi dai creditori, non vogliamo somme che non ci sono dovute. Non accetto che la Polisportiva e il settore calcio vengano fatti passare per poco seri e coerenti. Ovviamente ad oggi non abbiamo più alcuna intenzione di trattare con chi rivolge attacchi senza senso a persone e società”, conclude.

leggi anche
Monica Giuliano
Sport
Il sindaco di Vado Giuliano risponde a Marinelli: “Parlato con i tifosi del Savona, no porte chiuse ma rispetto delle regole”
Vadese Calcio 2018: l'inaugurazione della nuova sede
Il punto della società
La Vadese prende posizione dopo l’attacco di Marinelli: “Ci aspettiamo delle scuse”
 Simone Marinelli
Sport
Savona, Simone Marinelli ancora duro contro Vadese, Polisportiva e Priamar, arrivano le scuse per Giuliano

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.