Replica

Ospedale di Cairo, Lovanio (Pd): “Per l’amministrazione non è una priorità”

"Stentiamo a credere alle parole del vicesindaco Speranza, continueremo ad opporci in tutte le sedi all'idea di non avere un pronto soccorso"

Ospedale Cairo

Cairo Montenotte. “Dopo quattro anni di amministrazione fallimentare questa giunta getta finalmente la maschera sulla propria inadeguatezza ad affrontare i temi delicati del nostro territorio e sulla propria reale volontà che non vede l’ospedale come una priorità per i cittadini e un servizio essenziale per tutta la popolazione”.

È duro l’attacco di Nicolò Lovanio, consigliere comunale del gruppo Cairo Civica e Democratica, dopo le dichiarazioni del vicesindaco e assessore alla Sanità Roberto Speranza in merito all’ospedale San Giuseppe. Commentando l’intervista rilasciata a Ivg dal direttore generale dell’Asl2 Marco Damonte Prioli, infatti, Speranza aveva rimarcato come “sarebbe da incoscienti chiedere cose impossibili, è più sensato cercare di ottenere risultati che posso essere realizzabili”. Quali? “Al momento e con le risorse a disposizione, l’attivazione del Punto di primo intervento h24 e non quella di un pronto soccorso”.

Parole che non sono piaciute alla minoranza.  “Stentiamo a crederci – afferma Lovanio – Le dichiarazioni del vicesindaco sono lontane dal sentimento di tutti i cittadini cairesi che da anni lottano per avere un ospedale aperto ed efficiente. A queste dichiarazioni, figlie delle politiche fallimentari di questa amministrazione, continueremo ad opporci con tutte le nostre forze ed in tutte le sedi”.

“Non molto tempo fa – prosegue – la stessa amministrazione Lambertini- Speranza ha sottoscritto un documento, presentato alla Regione Liguria, insieme ad altre amministrazioni locali, sindacati e comitato sanitario locale che va nella direzione opposta delle dichiarazioni del vicesindaco Speranza. Quindi le questioni sono due: o non vi è comunicazione e direi anche idee molto divergenti e confuse nelle giunta cairese, oppure hanno cambiato radicalmente idea sull’ospedale in poco tempo, disattendendo gli impegni presi e prendendo in giro i cittadini tutti”.

“Cairo Montenotte merita un’amministrazione che difenda i suoi cittadini e che riporti il nostro comune al centro dello sviluppo della val Bormida.  Come consigliere comunale del gruppo Cairo Civica e Democratica ed  insieme al Partito Democratico, di cui faccio parte, lavorerò per questo obiettivo insieme a tutti i nostri alleati”, conclude Lovanio.

leggi anche
Ospedale Cairo
Favorevoli e contrari
Ospedale di Cairo, Speranza d’accordo con Prioli. Contrario il comitato: “Nessun campanilismo, solo necessità”
coronavirus santa corona
Commento
Sanità, il segretario Pasa ribatte a Prioli (Asl 2): “Nessun campanilismo, decisioni sbagliate e mancanza di prospettiva”
Marco Damonte Prioli
A tutto campo
Asl 2, Prioli: “Ridimensionare S.Corona o S.Paolo? Sarebbe folle, stiamo investendo. Il problema è il campanilismo estremo”

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.