I bimbi del Beigua Kids a "scuola di natura" con i carabinieri forestali nella Foresta della Deiva - IVG.it
Green

I bimbi del Beigua Kids a “scuola di natura” con i carabinieri forestali nella Foresta della Deiva

Si sono cimentati in attività di base incentrate sulla conoscenza degli ambienti naturali

Sassello. I giovanissimi ospiti del centro estivo organizzato dal Beigua Docks esplorano la foresta della Deiva con i carabinieri forestali di Sassello.

Circa 20 bimbi di età compresa tra 3 e 14 anni iscritti al Beigua Kids anche quest’anno sono stati guidati alla scoperta della Deiva dai carabinieri della tutela forestale ed insieme a loro si sono cimentati in attività di base incentrate sulla conoscenza degli ambienti naturali.

Con l’aiuto dei forestali i giovanissimi hanno studiato attentamente la cartografia, seguendo crinali, vallate e corsi d’acqua, per imparare a ricavare le informazioni utili per muoversi in sicurezza lungo i sentieri di un’area naturale e per raggiungere le località prescelte, dove poter ammirare un paesaggio particolare o sperare di scorgere qualche schivo abitante del bosco.

Con grande interesse anche i più piccoli hanno osservato alcune “rotelle” ricavate da tronchi abbattuti, scorgendo chiaramente gli “anelli di accrescimento” concentrici, il cui conteggio ci permette di conoscere l’età degli alberi. Hanno potuto apprezzare le differenze che contraddistinguono il legno e la corteccia delle differenti specie tra quelle più frequenti nel Parco: il Faggio, la Rovere, il Castagno.

I giovani “amanti della natura” hanno potuto maneggiare un “cavalletto dendrometrico” strumento usato per la misura del diametro dei tronchi in piedi che insieme a quella delle altezze delle piante è basilare per misurare il volume di legna presente in un determinato bosco.

La conoscenza del bosco, uno degli ecosistemi più complessi ed affascinanti, accrescerà l’amore per la natura e per i singoli elementi che la animano. La conoscenza è madre del rispetto e del desiderio di conservare e difendere ciò che ci comunica benessere e piacere. L’entusiasmo e la gioiosa attenzione dei piccoli per le piante e gli animali è fonte di ispirazione e stimolo a perseverare nel compito assegnato ai Carabinieri Forestali di operare con l’obbiettivo di consegnare alle future generazioni il patrimonio naturale nella sua bellezza e complessità.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.