Gli infioratori di Ranzi partecipano all’infiorata mondiale dedicata al Camino de Santiago - IVG.it
Arte

Gli infioratori di Ranzi partecipano all’infiorata mondiale dedicata al Camino de Santiago

Per l'Anno Santo Giacobeo 2021

Infiorata Ranzi Pietra Ligure

Pietra Ligure. Domenica 24 luglio, in occasione delle celebrazioni dell’”Anno Santo Giacobeo”, gli infioratori del Circolo Giovane Ranzi e la città di Pietra Ligure partecipano, con la realizzazione di una “infiorata” in piazza San Nicolò dedicata al Camino de Santiago, al “Tappeto mondiale Giacobeo 21-22”, progetto di infiorata “diffusa” promosso dalla “Comisión gestora de entitades alfombristas del Camino de Santiago” cui aderisce l’associazione nazionale delle infiorate artistiche “Infioritalia”.

Gli infioratori saranno all’opera a partire dalle 9 per concludere alle 21 con la celebrazione della messa.

“Arte, devozione, tradizioni e promozione turistica si fondono in una manifestazione unica. Il 25 luglio, giorno di San Giacomo che quando cade di domenica come quest’anno da vita all’Anno Santo Giacobeo, i nostri maestri infioratori, insieme a quelli di altre città italiane aderenti a Infioritalia e di altri paesi del mondo, realizzeranno in contemporanea lo stesso tappeto di fiori dedicato al ‘Camino de Santiago’, come segno di fede e di unione tra i popoli in una strada comune. Nel 2019 gli infioratori galiziani di Ponteareas hanno promosso questa ‘infiorata diffusa’ per festeggiare l’anno santo giacobeo del 2021 che oggi diventa anche un bel segno di comunione e di ripartenza, racchiuso nei colori e nella bellezza dei fiori”, commentano dal Circolo Giovane Ranzi.

“L’infiorata è un’arte meravigliosa che oltre a parlare al mondo della nostra identità è una eccellenza di cui andiamo fieri, capace di promuovere la nostra cittadina a livello nazionale e internazionale, e uno strumento di grande attrazione turistica nel quale crediamo molto e che sosteniamo in maniera continuativa – commentano il sindaco di Pietra Ligure Luigi De Vincenzi e il vice sindaco e assessore al turismo e alla cultura Daniele Rembado – In questo momento ancora segnato da molte difficoltà questo evento è un ulteriore importante tassello nel quadro della ripartenza e segno e simbolo di rinascita per tutti noi. Che l’infiorata di domenica sia di buon auspicio per il futuro, in attesa di poter tornare ad ammirare, con lo stupore e l’emozione di sempre, i quadri floreali di ‘Pietra Ligure inFiore’, la nostra tradizionale e attesissima rassegna internazionale dedicata ai capolavori di questa meravigliosa arte effimera. Ai maestri infioratori del Circolo Giovane Ranzi vanno, come sempre, i nostri ringraziamenti per la bellezza che ci regalano e i nostri auguri di buon lavoro!”, concludono.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.