Gastronomia ligure, laboratori creativi, musica d'autore, fiere: un eterogeneo sabato di eventi in provincia - IVG.it
Menù ricco!

Gastronomia ligure, laboratori creativi, musica d’autore, fiere: un eterogeneo sabato di eventi in provincia

Ad Albenga le "Serate degli Amici du Michettin", a Vado Ligure esperimenti per piccoli scienziati

Il 31 luglio 1954 la spedizione italiana guidata dal geologo Ardito Desio e dagli alpinisti Achille Compagnoni e Lino Lacedelli conquistò la vetta del K2, la seconda più alta del pianeta dopo l’Everest con i suoi 8609 metri di altitudine. Nell’ultimo sabato di questo luglio 2021 anche noi esploratori delle terre e dei mari savonesi andremo alla tanto desiderata conquista dell’allegro divertimento e della sana frenesia del fine settimana, passando da un “campo base” di eventi all’altro.

La parrocchia di San Giorgio d’Albenga. organizza le “Serate degli Amici du Michettin”, una splendida occasione per gustare i piatti della gastronomia ligure, come, per l’appunto, il famoso “Michettin”, le acciughe “a scabecciu” (marinate), la cima genovese, gli gnocchetti al pesto o il cundigiun, e i vini tipici regionali, come Nostralino e Pigato doc. La manifestazione rappresenta inoltre una buona occasione per stare in compagnia e vivere qualche ora di spensieratezza e un ottimo esempio di amicizia tra gli abitanti della frazione, i quali offrono le loro capacità e il loro tempo per realizzare il menù.

A Vado Ligure il Centro Educazione Ambientale Riviera del Beigua propone l’animazione “Ri-Scienze” con singolari esperimenti per diventare piccoli scienziati giocando. Semplici strumentazioni e materiali d’uso comune genereranno inaspettate trasformazioni suscitando sorpresa e curiosità. Si può accedere fino ad esaurimento posti a sedere, i minori devono essere affiancati da un adulto e sono necessari la prenotazione e il rispetto delle norme antiCovid-19.

Borgio Verezzi ospita il concerto dell’Architasti Trio per la rassegna di eventi organizzata dal Comune e dall’Associazione Borgese Albergatori. Il gruppo propone nei suoi spettacoli un viaggio musicale variegato, composito e il cui unico vero filo conduttore è la passione per il cantare e suonare insieme. Il repertorio comprende sia composizioni inedite sia brani appartenenti alla canzone d’autore italiana e al pop rock melodico internazionale da De Gregori a Dalla, dai Beatles agli U2. L’intreccio di suoni e voci punta a valorizzare le qualità e la sensibilità musicale di ogni singolo membro alla ricerca di sonorità acustiche delicate ma allo stesso tempo incisive.

A Testico si esibiranno i QuBa Libre in trio con la giovane talentuosa Michela Giordano. QuBa Libre nasce dall’incontro dei musicisti Giuseppe Quattromini e Simonetta Baudino: in occitano “libre” significa “libero”, in questo caso libero di interpretare e reinventare la tradizione a modo proprio. Il repertorio proposto è un ideale viaggio in musica che attraversa tutta la regione occitana partendo dalle vallate alpine cuneesi e torinesi e arrivando sino ai Pirenei ed è composto da diverse musiche che vanno dalle più sfrenate “corente” vernantine fino alle intense mazurche francesi, passando per scottish, rigodon, danze basche, bourées a due e tre tempi, circoli, chapelloise e molto altro.

La Val Bormida fa festa con “GustAltare: stand gastronomici, degustazione di vini e birre tipiche ci accompagneranno in un ideale viaggio dall’antipasto al dolce nel cuore del centro storico. La musica riempirà le vie e le piazze e i locali saranno aperti per offrire i loro migliori prodotti. Tra le iniziative è in programma la performance di body painting “Di Luce e Tenebra” della pittrice Monica Porro con la modella Irene Pizzorno mentre i maestri vetrai Paolo Crepax ed Elena Rosso saranno all’opera nella “performance” “Soffiando Arte”.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.