Discoteche al palo, i gestori: "Ci distruggono. Per gli Europei concesso tutto, noi neanche col green pass" - IVG.it
Brutta sorpresa

Discoteche al palo, i gestori: “Ci distruggono. Per gli Europei concesso tutto, noi neanche col green pass”

"Ormai la stagione è compromessa, dovevano dircelo subito"

Le discoteche ripartono: l'inaugurazione de La Suerte

Alassio/Albisola. “E’ un atteggiamento incoerente. Per gli europei hanno permesso qualunque cosa ma noi non possiamo riaprire neanche con il green pass, come è stato invece permesso a tutte le altre attività. Così distruggono una categoria”.

E’ questo l’amaro commento dei gestori delle discoteche della provincia di Savona Niccolò Fiori de Le Vele, Angelo Pisella de La Suerte e Giacomo Canale dei Golden Beach al decreto approvato ieri dal governo Draghi in merito all’obbligo di Green Pass per poter accedere a molte attività, eccetto le discoteche che continuano a rimanere chiuse.

“E’ una presa di posizione del governo che così vuole tenere uno stato d’allerta – rincara la dose Fiori -. Noi svolgiamo la nostra attività in una struttura legale e controllata. “La stagione è compromessa a prescindere”, condividono i tre gestori. “Non possiamo pensare di sapere da un giorno all’altro quando possiamo riaprire – aggiunge il proprietario de Le Vele -, la stagione ha bisogno di mesi di preparazione”.

“Così, continuiamo a essere l’unica attività chiusa. Chiediamo quindi ristori adeguati, non una somma che non ci permette neanche di pagare luce a acqua. Io ho sempre preferito lavorare ma se è diventata una cosa impossibile poterlo fare e ci obbligano a stare chiusi che ci paghino”.

“Ci sono 160 mila persone che lavorano in 3 mila locali – sottolinea Pisella -. Non siamo abbastanza numerosi evidentemente. Non pensavamo potessero arrivare ad adottare questa decisione senza che ci sia una motivazione. Sono ipocriti”.

Dopo questo colpo, la speranza di poter ripartire si è annebbiata ma qualcuno non si arrende: “Fosse per me bloccherei tutti i giorni l’autostrada”, dice Pisella. Invece dell’avviso opposto Canale: “Le potreste non servono a niente, quindi ci siamo arresti”.

“E’ un calcio di rigore a porta vuota in favore degli abusivi – dice fuori dai denti Canale -. Bar, discobar, feste in piazza come niente fosse mentre le discoteche rimangono ferma al palo. Con la riviera stracolma di gente non si risolvono i problemi. Ieri passando da Savona ho visto assembramenti ovunque, locali affollattissimi”.

L’unica possibilità per chi può e ha gli spazi è convertire la propria attività esclusivamente alla ristorazione: “Riusciamo a fare le cene musicali – ricorda Canale -, che si è rivelato un format vincente. La clientela che richiamiamo così è over 30 ma almeno riusciamo a lavorare”.

La stessa soluzione è stata accolta da Pisella per La Suerte. Invece Fiori non può ma ha trovato una soluzione palliativa: “Ora facciamo servizio di lounge bar, 2 giorni su 7 con prenotazione. E’ evidente che non è la stessa cosa e che questo non è il nostro lavoro ma ci siamo adattati”.

 

leggi anche
Generica
Scenari
Green pass: ipotesi obbligo per palestre e discoteche, nei ristoranti solo al chiuso
essaouira discoteca spiaggia
Polemica aperta
Festeggiamenti per la Nazionale nel “mirino” delle discoteche: “Una presa in giro, con green pass e tamponi rapidi pronti a riaprire”
fabio tosi
Posizione
Green pass, Tosi (M5s): “Renderlo obbligatorio solo per le discoteche”
ristoratori generica green pass
Luci e ombre
Il green pass divide i commercianti savonesi: per alcuni “giusto così”, per altri “ci toccherà fare i carabinieri”
Le discoteche ripartono: l'inaugurazione de La Suerte
Governo, mossa inaspettata
Discoteche, il giorno della disfatta e vecchi pregiudizi catto-comunisti: sono luoghi di perdizione e peccato
A Cairo il "no green pass day"
Le prime in italia
Oltre 1000 firme al “no green pass day” di Italexit: “Obbligo incostituzionale, ma non siamo no vax”
toti discoteche chiuse
Commento
Discoteche ancora chiuse, Toti: “Il Governo ci ripensi, riaprirle con il green pass”
La Suerte Il Pagante
VenerdÌ
Laigueglia, alla Suerte il concerto de Il Pagante: una serata dedicata ai giovani con il Green Pass

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.