Covid, la Liguria lancia l'appello al mondo dello spettacolo: "Diventi testimonial della campagna vaccinale" - IVG.it
Messaggio

Covid, la Liguria lancia l’appello al mondo dello spettacolo: “Diventi testimonial della campagna vaccinale”

Inviata una lettera agli organizzatori degli eventi che si terranno in Liguria nell'estate 2021, Toti: "Importante sensibilizzare soprattutto i giovani"

When We Were Kids 2019, a tu per tu con Roger Hodgson

Liguria. Artisti e mondo dello spettacolo diventino testimonial della campagna vaccinale. È questo la richiesta del presidente Giovanni Toti, che ha inviato una lettera agli organizzatori degli eventi che si terranno in Liguria affinché lancino un appello a favore della vaccinazione anti-Covid, rivolto soprattutto ai giovani.

“Il vaccino è l’unico modo per uscire dalla pandemia e saremo felici se il mondo della cultura e dello spettacolo vorrà accogliere l’appello per sensibilizzare i liguri a quello che è anche un dovere civico. I relatori e gli artisti che saranno protagonisti di eventi pubblici in Liguria potranno così diventare importanti testimonial, con un messaggio rivolto soprattutto ai giovani che ancora non si sono prenotati per la prima dose di vaccino”, spiega Toti nel primo giorno (mercoledì, giovedì e venerdì in tutte le Asl della Liguria) delle tre open night organizzate per sensibilizzare chi ancora non ha aderito alla campagna vaccinale.

“In un momento cruciale della ripartenza degli eventi – sottolinea l’assessore alla Cultura e gli Spettacoli Ilaria Cavo – sarà importante che gli artisti impegnati in tutti gli spettacoli (tanto più in quelli sostenuti o patrocinati da Regione Liguria) realizzino un appello da poter divulgare anche attraverso i social di Regione Liguria. Il settore dei grandi eventi è, da un lato, uno dei più colpiti dalla pandemia e condizionati dal ritmo delle vaccinazioni, dall’altro è, contemporaneamente, il settore che più ha la possibilità di parlare a un vasto pubblico recettivo, dal vivo. Ogni occasione è importante per sensibilizzare chi non si è ancora vaccinato: i palcoscenici degli spettacoli organizzati nella nostra regione rappresentazione un’occasione preziosa, da non sprecare”.

“La potenzialità di un messaggio di questo tipo mi è parsa evidente, ad esempio, in occasione dell’incontro a Chiavari con Ligabue, durante la quale mi sono permessa di dire ai ragazzi che, se vorranno vedere artisti come lui non solo parlare ma anche cantare in concerti e spazi più ampi, sarà importante la vaccinazione di tutti. Allo stesso modo ho visto l’effetto dell’appello, con cori finali da stadio, dei Bruciabaracche, nel loro spettacolo sold out all’Arena del mare, oppure di Andrea De Marco, testimonial durante il suo spettacolo al porto antico. Sono soli alcuni esempi. Più organizzatori e artisti, nella loro libertà di scelta, vorranno seguire il loro esempio, più il messaggio sarà forte, chiaro e convincente”, conclude Cavo.

leggi anche
terapia intensiva coronavirus covid gaslini
Bollettino medico
Covid, boom di nuovi contagi: in Liguria 110 nuovi positivi

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.