Ciclismo amatoriale, da Borghetto a Testico continuano le pedalate del novantenne Domenico Oricci - IVG.it
Highlander

Ciclismo amatoriale, da Borghetto a Testico continuano le pedalate del novantenne Domenico Oricci

Il milanese, grandissimo appassionato dello sport su due ruote, ogni giorno sceglie di salire in sella alla propria bicicletta mantenendosi giovane ed in forma

Domenico Oricci

Borghetto-Testico. È questo il percorso svolto quasi tutti i giorni da Domenico Oricci, novantenne residente a Milano ma grandissimo affezionato della nostra riviera, meta ogni estate delle sue vacanze. Il signore però non trascorre le proprie giornate sotto l’ombrellone di una qualsiasi spiaggia, bensì tre volte alla settimana opta per dar sfogo alla propria grande passione: il ciclismo. 

Trent’anni di sport su due ruote a livello agonistico amatoriale e poi lo stop, forzato, a causa dell’età; raggiunti i settant’anni infatti, non è più possibile gareggiare in determinate competizioni, questo a causa di una norma presente nei regolamenti. Oricci però non si è di certo fatto scoraggiare da questo e, per continuare ad inseguire la propria passione, ha scelto Borghetto e la Liguria. Dal 2009 infatti il signore si mette in sella con amici per mantenersi allenato scoprendo la riviera, questo compiendo anche percorsi dall’elevato numero di chilometri.

Un’impresa davvero notevole che permette all’anziano atleta di continuare a sentirsi giovane, il tutto continuando a dare sfogo a ciò che riesce a renderlo felice. Il segreto per l’eterna giovinezza sembra quindi essere stato trovato: inseguire le proprie passioni praticando sport, il tutto se possibile in sella ad una bicicletta.

Sicuramente è stata questa la soluzione scelta da Domenico Oricci, da oggi simbolo di benessere e spensieratezza. 

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.