Canottaggio, al Festival dei Giovani di Varese brilla la LNI Savona - IVG.it
Scorpacciata di medaglie

Canottaggio, al Festival dei Giovani di Varese brilla la LNI Savona

I fratelli Malinconico hanno sbaragliato la concorrenza conquistando tre ori e due argenti

Varese. Si potrebbe definire, prendendo in prestito un’espressione dal parlato, una gran bella figura quella del Gruppo Canottaggio della Lega Navale savonese impegnato al Festival dei Giovani di Varese. L’edizione si è svolta dal 2 al 4 luglio e, grazie all’impegno dei fratelli Michelangelo e Paola Maria Carlotta Malinconico, la LNI Savona ha davvero sbaragliato la concorrenza.

Alla manifestazione, cui hanno partecipato quasi 2.000 atleti di oltre 120 società provenienti da tutta l’Italia, il duo rappresentante la nostra provincia ha conquistato complessivamente cinque medaglie di cui tre d’oro e due d’argento. Nella prima giornata di gare, buon inizio di Michelangelo con la conquista di un ottimo argento nella specialità del quattro di coppia Allievi C metri 1.000 in un equipaggio misto con la Canottieri Sampierdarenesi che aveva chiesto il nostro atleta per rinforzare l’armo.

Nel pomeriggio invece la sorella Paola ha risposto con un eccellente primo posto nella specialità del singolo 7,20 Allievi B2 metri 500 dove, sempre in testa dalla partenza, ha contenuto con grande determinazione l’attacco della seconda arrivata, del Rowing Club Genovese, battendo nettamente le altre avversarie.

Nella seconda giornata di gare, Michelangelo ha fatto valere la legge del più forte nella specialità del singolo 7,20 Allievi C metri 1.000 infliggendo significativi distacchi agli altri sette avversari. Partito bene, l’atleta savonese ha controllato con sicurezza la gara incrementando sempre più il suo vantaggio e tagliando il traguardo con alcune barche sul secondo arrivato, questo per la conquista del suo primo oro varesino.

Nel pomeriggio poi ancora in grande evidenza la sorella Paola che nella specialità del singolo 7,20 Allievi B2 metri 500 ha conquistato un ottimo argento dietro all’atleta della Canottieri Luino, ma distanziando nettamente le altre sei avversarie della Cannero, Pro Monopoli, Amici Fiume, Elpis Genova, Cerea Torino, Speranza Genova Prà.

Infine, nel terzo giorno di gare, Michelangelo è stato all’altezza delle attese nella specialità del singolo Allievi C metri 1.000, dove ha conquistato la sua settima medaglia d’oro nelle cinque competizioni cui ha preso parte quest’anno, imponendo anche questa volta la propria superiorità con quello che ormai è il suo copione preferito: buona partenza, condotta di gara sempre in testa e taglio del traguardo con alcune barche di vantaggio sugli altri concorrenti.

Ancora una volta, in una delle più importanti rassegne del canottaggio nazionale, i due canottieri della Lega Navale savonese sono saliti sul gradino più alto del podio onorando i colori sociali e ripagando i tecnici ed i dirigenti che cercano di tenere viva con grandi sacrifici la tradizione del canottaggio a Savona.

leggi anche
 LNI Savona
Grande soddisfazione
Canottaggio, quattro ori per i canottieri LNI Savona al Meeting Nazionale di Candia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.