Tragedia in montagna: Ceriale piange la scomparsa di Michele Vallarino, ex dipendente comunale - IVG.it
Lutto

Tragedia in montagna: Ceriale piange la scomparsa di Michele Vallarino, ex dipendente comunale

Aveva 66 anni, era andato in pensione dal 2018: escursionista, appassionato di camminate e bicicletta

michele vallarino

Ceriale. Un escursionista 66enne di Ceriale, Michele Vallarino, è deceduto dopo essere precipitato per circa 70 metri dalla cima di Fremamorta, in Alta Valle Gesso.

Secondo quanto accertato, l’uomo si trovava poco sotto la vetta della cima nord, quando avrebbe perso l’equilibrio precipitando da uno sperone di roccia. Il suo compagno di arrampicata è dovuto discendere di alcuni metri prima di poter ritrovare il segnale del telefonino e quindi dare l’allarme.

Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino, gli operatori dell’emergenza sanitaria, i vigili del fuoco e l’elicottero, che ha recuperato e trasferito il 66enne all’ospeadale di Cuneo, dove è morto poco dopo.

Michele Vallarino, originario di Loano, aveva lavorato presso l’ufficio tributi del Comune di Ceriale. Era in pensione dal 2018.

La notizia è piombata come un fulmine a ciel sereno nell’estate cerialese, dove Michele Vallarino era molto conosciuto e non solo per la sua lunga attività in Comune.

Il sindaco di Ceriale Luigi Romano ha espresso cordoglio e commozione: “Quando succedono certe cose è difficile commentare… Non posso che porre le mie più sentite condoglianze alla famiglia di Michele, a nome di tutta l’amministrazione comunale”.

“Michele era un dipendente comunale andato in pensione da poco più di due anni, ma soprattutto era un amico ed erano frequenti i nostri incontri”.

“Interpretando il sentimento della nostra comunità e di quanti conoscevano Michele, la sua scomparsa così improvvisa ci ha lasciato davvero senza fiato… Amava camminare e andare in bicicletta, una persona attiva ed instancabile: una tragedia davvero per tutti noi” conclude il primo cittadino di Ceriale.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.