Alassio, Borgo Barusso in festa per Sant'Anna - IVG.it
Celebrazioni

Alassio, Borgo Barusso in festa per Sant’Anna

In piazza Paccini la fiera e alla sera la messa solenne presieduta da monsignor Giorgio Brancaleoni

Chiesa Sant’Anna Alassio

Alassio. Una tradizione che si stava perdendo e che, grazie alla parrocchia di Sant’Ambrogio e agli Amici di Borgo Barusso ad Alassio, da qualche tempo ha ripreso vita: è la festa di Sant’Anna, la santa cui è intitolata la piccola, chiesetta adagiata sulla spiaggia alassina all’inizio di Borgo Barusso.

Seppure ridimensionata dalla normativa sanitaria il caratteristico borgo alassino non ha rinunciato alla propria festa che vivrà il suo culmine domani, lunedì 26 luglio, giorno di Sant’Anna, Santa protettrice delle madri e delle partorienti.

Già questa sera, alle 21 presso la biblioteca civica la confraternita di Santa Caterina presenterà la storia a fumetti della stessa realizzata su una ventina di tavole con i commenti del professor Puerari.

Dalla mattina di lunedì, invece in piazza Paccini – lato levante – e in via Ponchielli si terrà la tradizionale fiera: una ventina i banchi artigiani già prenotati.

“Un suggerimento – spiegano dall’organizzazione – non mancate di assaggiare i ‘gumeletti’, dolci tortine della tradizione alassina ripiene di marmellata di albicocche, presidio De.Co. alassino tipico del Borgo Barusso”.

Sempre lunedì alle 21 e sempre in piazza Paccini, ma al lato opposto, si terrà la messa solenne presieduta da monsignor Giorgio Brancaleoni alla presenza delle autorità civili e militari.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.