"bandiera nera"

Acque inquinate foce Maremola, sindaco di Pietra: “Nessun allarme, valori ampiamente sotto i limiti consentiti”

"Dati Arpal e loro contestualizzazione ridimensionano l’allarmismo di Goletta Verde"

ponte maremola

Pietra Ligure. “I risultati relativi ai campionamenti delle acque di balneazione alla foce del torrente Maremola, effettuati tra il 14 e il 23 giugno da Goletta Verde, alla quale riconosco un lavoro importante per la continua attenzione cui ci richiama nella difesa dell’ambiente e delle acque marine, necessitano di una corretta contestualizzazione e di alcune precisazioni”.

E’ così che afferma il sindaco Luigi De Vincenzi in riferimento alla “bandiera nera” per la foce del Maremola. “I dati del monitoraggio di Arpal, che effettua campionamenti delle acque di balneazione e analisi routinarie ogni 15 giorni e, in caso di valori non conformi, ogni 3/5 giorni, confermano l’ottima qualità delle acque di balneazione anche in prossimità della foce del torrente Maremola” commenta il primo cittadino pietrese.

“Nello stesso periodo in cui Goletta Verde prelevava i campioni alla foce del Maremola, Arpal effettuava i suoi consueti controlli, anche a seguito di una analisi leggermente anomala rispetto ai limiti consentiti, e il 23 e il 28 giugno effettuava analisi suppletive che confermavano l’esito favorevole per tutti i parametri previsti – spiega il sindaco -. Nello specifico è risultata abbondantemente sotto il limite consentito proprio la presenza di escherichia coli nella misura di meno di 10 mpn/100ml rispetto al limite consentito di 500 mpn/100ml”.

“Questa amministrazione, dal suo insediamento ad oggi e anche grazie alle campagne di sensibilizzazione di Goletta Verde, ha da subito attivato azioni di monitoraggio e avviato numerosi interventi, sulla rete di fognatura e di depurazione comunali, provvedendo a eliminare diverse criticità e migliorando notevolmente la situazione – prosegue De Vincenzi -. I dati Arpal e la loro contestualizzazione ridimensionano in modo chiaro l’allarmismo di Goletta Verde, alla quale, ribadisco, riconosco un lavoro prezioso e importante per la salvaguardia dell’ambiente e in difesa della salute di tutti”.

“La nostra attività di monitoraggio e di risanamento delle criticità individuate continua a tutt’oggi e continuerà costante nelle prossime settimane, perché l’attenzione alla salvaguardia della salute dei nostri cittadini e dei nostri ospiti è una priorità assoluta, come lo sono la tranquillità e la fiducia dei nostri cittadini e dei numerosissimi turisti che ogni giorno scelgono Pietra Ligure per le loro vacanze e che ci onoriamo di accogliere”, conclude il sindaco.

leggi anche
ponte maremola
Non benissimo
Acque inquinate, le analisi di Goletta Verde: a Pietra “bandiera nera” per la foce del Maremola

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.