Vadese, in via Caduti per la Libertà nasce la nuova casa del club azzurrogranata - IVG.it
Nuovo riferimento

Vadese, in via Caduti per la Libertà nasce la nuova casa del club azzurrogranata fotogallery

Festeggiamenti in grande stile, ospiti d’onore e dirigenza al gran completo per una giornata a suo modo storica

Vadese Calcio 2018: l'inaugurazione della nuova sede

Oggi a Vado Ligure si è fatta la storia. Si potrebbe riassumere con questi toni l’inaugurazione del circolo della Vadese, nuovo luogo aperto ai soci ubicato in via Caduti per la Libertà volto all’obiettivo di una maggiore radicalizzazione sul territorio per una società ambiziosa e lungimirante.

Alle ore 11:14 il sindaco Monica Giuliano ha ufficializzato il tutto con il taglio del nastro, un gesto simbolico che, per tifosi e dirigenza, ha significato molto.

Riunioni, presentazione dei giocatori, momenti di condivisione e tanto altro ancora, sarà questo lo scopo del nuovo luogo interamente azzurrogranata. La società quindi, in attesa di ufficializzare l’impianto sportivo che ospiterà la formazione di Tony Saltarelli durante la prossima stagione, si è portata avanti con un’iniziativa di spicco.

Palloncini, buffet e tanti sorrisi hanno in seguito accompagnato le dichiarazioni di Monica Giuliano e Giulio Ivaldi, rispettivamente sindaco di Vado Ligure e presidente della delegazione ligure della Figc.

Il primo cittadino ha soffermato le proprie riflessioni sulla notorietà che la società del presidente Sergio Brunasso sta iniziando ad acquisire, una vera e propria fucina di idee le quali aiuteranno anche il comune a crescere arricchendo la propria proposta.

“Un mondo che si muove, un mondo di vadesi”: questa la frase simbolo pronunciata da Giuliano la quale permette di comprendere l’importanza che la Vadese ricoprirà sempre in forma maggiore sul territorio, tutto ciò con la promessa di aiutare e valorizzare questa realtà anche attraverso investimenti coraggiosi.

Un pensiero rivolto ai giovani invece per quanto riguarda Ivaldi, il quale ha scelto di concentrare il suo virgolettato sottolineando quanto il calcio e lo sport in generale aiutino i ragazzi a spendere le loro energie in maniera positiva e costruttiva.

In seguito c’è stato spazio e tempo per permettere anche al presidente Brunasso e al direttore generale Antonio Saltarelli di dire la propria. Entrambi hanno argomentato l’enorme significato dell’avere inaugurato un nuovo circolo, questo lanciando anche uno slogan: “Prestiamo attenzione al passato per guardare al futuro. Il nostro ex concittadino Bacigalupo e la sua storia saranno d’esempio per chi sceglierà i nostri colori, soprattutto per i più giovani”.

leggi anche
  • Direttore generale e mister
    Vadese, Tony Saltarelli: “Aggregazione e ridare entusiasmo ai giovani, sono queste le nostre ambizioni”
    Tony Saltarelli
  • Parola al presidente
    Vadese, Sergio Brunasso: “L’obiettivo più grande è creare un settore giovanile”
    Sergio Brunasso
  • Zac
    Vado, Monica Giuliano taglia il nastro e inaugura il circolo dell’ASD Vadese
    Vadese Calcio 2018: l'inaugurazione della nuova sede
  • La riflessione
    Vadese, Ivaldi all’inaugurazione: “I campi da gioco e le sedi rappresentano degli importanti momenti di aggregazione”
    Giulio Ivaldi

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.