Vaccino Covid, durante le prenotazioni i 60-70enni non riescono a selezionare Pfizer: ecco perchè - IVG.it
Difficoltà

Vaccino Covid, durante le prenotazioni i 60-70enni non riescono a selezionare Pfizer: ecco perchè

Molte segnalazioni arrivate alle nostra redazione, Liguria Digitale: "Al lavoro per migliorare la comunicazione"

Generica

Liguria. Boom di prenotazioni per la fascia di età 60-79 anni che da ieri ha la possibilità di scegliere il vaccino Pfizer o Moderna. Prima, invece, nella maggior parte dei casi, il sistema assegnava in modo automatico AstraZeneca o Johnson & Johnson. Ma nonostante i numerosi appuntamenti presi già nelle prime ore, diverse sono state le segnalazioni raccolte dalla nostra redazione di utenti che non riuscivano a selezionare questa nuova opzione.

Tutte le segnalazioni sono state condivise con Liguria Digitale che in poche ore ha verificato tutti i problemi ed è già al lavoro per risolverli. Si tratta soprattutto di carenze a livello comunicativo, visto che centinaia di over 60 hanno già prenotato Pfizer e Moderna attraverso tutti i canali a disposizione.

La prima criticità riguarda il portale prenotovaccino.regione.liguria.it che, almeno all’apparenza, non dà la possibilità di scegliere tra tipologie di vaccino. La difficoltà è dovuta a due ragioni. Anzitutto il sistema finora non rende esplicito quale farmaco è disponibile: l’unico modo per scoprirlo è completare la prenotazione e guardare la data del richiamo. Se viene fissato a distanza di tre mesi (giorno più, giorno meno) è AstraZeneca, se non compare la seconda dose è Johnson & Johnson, altrimenti è Pfizer o Moderna (di norma 42 giorni dalla prima dose, ma dipende dal centro di vaccinazione). Inoltre, a causa della differente saturazione delle agende, le prime date proposte di solito sono per AstraZeneca, quindi per vaccinarsi con Pfizer o Moderna bisogna scorrere avanti il calendario.

“Ci siamo resi conto del difetto di comunicazione e ci stiamo adoperando per superarlo – fa sapere Enrico Castanini, direttore generale di Liguria Digitale -. Anzitutto inseriremo l’indicazione del tipo di vaccino già in fase di prenotazione, come avviene già oggi sulla linea di prenotazione volontaria per AstraZeneca e Johnson & Johnson, così non sarà necessario terminare la procedura. E poi aggiungeremo un cartello che conferma la possibilità di scelta e invita a controllare le date successive se non si trova posto per Pfizer nei primi giorni disponibili”. Le modifiche tecniche saranno attivate nelle prossime ore, ma in ogni caso, con le accortezze che abbiamo spiegato, i vaccini a mRna sono già prenotabili.

Altri lettori ci hanno segnalato che nemmeno le farmacie consentivano di scegliere Pfizer o Moderna in fase di prenotazione. Anche in questo caso non si tratterebbe di un disguido tecnico ma piuttosto di una carenza di informazione. “Noi abbiamo inviato una comunicazione a tutte le farmacie – spiega Castanini – ma manderemo un ulteriore messaggio per assicurarsi che tutti siano a conoscenza del nuovo sistema”.

Stesso discorso vale per il numero verde 800 938 818, dedicato alla prenotazione dei vaccini, che secondo quanto riportato da alcuni utenti non consentiva di prenotare Pfizer o Moderna. “Abbiamo ribadito a tutti i nostri operatori che esiste questa possibilità, quindi confidiamo che il servizio torni regolare”, conclude Castanini.

Più informazioni
leggi anche
vaccino covid
Bollettino
Covid, solo 2 positivi nel savonese. In Liguria nuovo record nella vaccinazione: 18.356 dosi in un giorno

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.