Tirreno Power sulla consulenza del perito: "Per Porto Tolle assoluzioni sul disastro ambientale" - IVG.it
Risposta

Tirreno Power sulla consulenza del perito: “Per Porto Tolle assoluzioni sul disastro ambientale”

La replica alla Procura sul precedente citato nella vicenda giudiziaria

Procura Savona

Savona. A seguito dell’udienza del processo a carico di Tirreno Power svoltasi ieri presso il palazzo di giustizia di Savona durante la quale ha deposto il consulente incaricato dalla Procura della Repubblica Stefano Scarselli, e dopo la precisazione della stessa Procura savonese, ecco la replica di Tirreno Power con riferimento alla vicenda processuale inerente la centrale termoelettrica di Porto Tolle.

“Esprimiamo il massimo rispetto per lo svolgimento del procedimento in corso che prevede l’accurato esame delle prove e delle testimonianze sui fatti specifici contestati – afferma l’azienda -. Riguardo al processo di Porto Tolle, dobbiamo ribadire che il reato di disastro ambientale non c’è stato e tutti gli imputati sono stati assolti”.

“La sentenza della Corte di Cassazione ha fatto proprio quanto scritto dalla Corte d’Appello di Venezia, ne ha ripreso le numerose valutazioni di merito per poi confermare “che gli esiti della consulenza tecnica del dottor Scarselli possedevano una valenza probatoria inidonea a formulare un giudizio di colpevolezza nei confronti degli imputati”.

Le stesse sentenze indicate da Tirreno Power sono state prodotte agli atti del procedimento in corso a Savona.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.