Terrore a Euro 2020: l'interista Christian Eriksen si accascia durante Danimarca-Finlandia - IVG.it
Paura

Terrore a Euro 2020: l’interista Christian Eriksen si accascia durante Danimarca-Finlandia

Il giocatore cade da solo verso la fine del primo tempo, drammatici i soccorsi e un lunghissimo massaggio cardiaco

Genoa Vs Inter
Eriksen durante una partita col Genoa

Terrore agli europei di calcio. Nel corso di Danimarca-Finlandia, prima partita del gruppo B di Euro 2020, il calciatore della nazionale danese e dell’Inter Christian Eriksen è improvvisamente caduto a terra, qualche minuto prima della fine del primo tempo, e da quel momento non si è più rialzato.

Fin da subito è apparsa chiara la gravità della situazione, con compagni e avversari a invocare l’ingresso dei medici. I sanitari lo hanno messo in posizione di sicurezza, controllandogli la lingua, e hanno cercato di capire se il giocatore fosse o no cosciente. A un certo punto lo staff medico ha iniziato a praticargli un massaggio cardiaco.

Dramma tra i compagni, che si sono radunati in cerchio intorno ad Eriksen dando la schiena ai soccorsi e coprendo col proprio corpo quanto stava avvenendo sul campo di gioco. Anche la regia internazionale, rendendosi conto della gravità di quanto stava accadendo, ha “staccato” andando ad inquadrare i tifosi.

Il massaggio cardiaco è durato diversi minuti, senza che il il giocatore riprendesse conoscenza. In lacrime diversi compagni e, a bordocampo, la moglie di Christian Eriksen.

Dopo più di 10 minuti il giocatore è stato intubato e portato fuori dal terreno di gioco, coperto da dei teli e “scortato” dai compagni.

Aggiornamento ore 19.23 – Una fotografia diffusa negli ultimi minuti mostra Eriksen sdraiato sulla barella mentre viene portato fuori dal campo: il giocatore appare a occhi aperti e testa sollevata. L’immagine induce ottimismo, ma non ci sono certezze: non è chiaro però se sia cosciente o se fosse un sanitario a sorreggerlo. Il danese è stato portato d’urgenza all’ospedale di Copenaghen.

Aggiornamento ore 19.30 – Al pubblico è stato chiesto al momento di rimanere all’interno dello stadio. La Uefa ha diramato uno scarno messaggio in cui dice che Eriksen è in ospedale “in condizioni stabili”. Un nuovo aggiornamento è atteso alle 19.45. Per ora la partita in programma alle 21, Belgio-Russia, è confermata.

Aggiornamento ore 19.37 – “C’è cauto ottimismo”. E’ lo scarno ma rincuorante messaggio che Beppe Marotta ha inviato alla conduttrice di Sky in diretta. Il dirigente dell’Inter è in costante contatto con la federazione danese. Nel frattempo la Uefa ha cancellato la conferenza stampa dell’Inghilterra. Secondo il Corriere il giocatore sarebbe “sveglio” in ospedale.

Aggiornamento ore 19.53 La Federcalcio danese, attraverso un tweet, fa sapere che “Eriksen è sveglio e sta svolgendo ulteriori esami all’ospedale“.

Aggiornamento ore 20.09 –  Allo stadio viene annunciato che Eriksen è stabile ed il pubblico esplode in un boato.

Aggiornamento ore 20.15 – La partita Danimarca-Finlandia riprenderà alle ore 20.30.

Più informazioni

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.