Il Ligorna ha la meglio sulla Genova Calcio dopo mille emozioni: 3 a 2 - IVG.it
Semifinale playoff

Il Ligorna ha la meglio sulla Genova Calcio dopo mille emozioni: 3 a 2

Una sfida superlativa ricca di gol, spettacolo ed occasioni: questo il riassunto della divertente semifinale andata in scena quest’oggi

Ligorna e Genova Calcio

RISULTATO: Ligorna-Genova Calcio 3-2 [p.t. 5’ Chiriaco (G), 15’ Chiarabini (L), 28’ Dotto (L), s.t. 13’ Capotos (G), 17’ Tripoli (L)]

Genova. Oggi allo stadio di via Solimano andrà in scena un appuntamento da non perdere. Ligorna e Genova Calcio si affronteranno infatti per tentare di conquistare la finale playoff del campionato di Eccellenza, una partita fondamentale non soltanto per il presente, ma soprattutto per il futuro di entrambe le formazioni.

I padroni di casa approdano alla semifinale dopo aver eliminato l’Albenga, mentre gli ospiti si presentano dopo essere venuti a capo di un avversario prestigioso come la Fezzanese. La posta in palio è alta, ma l’organizzazione di gioco di entrambe le contendenti sembra essere garanzia di un match di assoluto spessore.

Luca Monteforte e Beppe Maisano, agli ordini del sig. Mattia Romeo, assistito da Michele Bernardini e Luigi Arado, terna della sezione di Genova, mandano in campo le seguenti formazioni:

Ligorna (3-4-3): Atzori, Bottino, Puddu, Placido, A. De Martini, Anselmo, Botta, Dotto, Salvini, Chiarabini (cap.) e Tripoli.

A disposizione ci sono Prisco, Casagrande, Ruffino, Mancuso, Casanova, L. De Martini, Gatto, Tracanna, Cellerino.

Genova Calcio (3-5-2): Dondero, Orlando, Bonci, Capotos, Pirozzi, Chiriaco, Bruzzone, Serinelli (cap.), Nelli, Cusato, Piccarreta.

In panchina si accomodano Brina, Cristofaro, Vacca, Volpe, Morando, Zignego, Calvi, F. Maisano, Provenzano.

Precedentemente all’inizio del match ecco l’opionione di Roberto Varlani, direttore del settore giovanile della Sammargheritese: Credo che vedremo i padroni di casa vogliosi di fare la partita, mentre il Genova Calcio tenterà di ripartire in contropiede sfruttando le proprie migliori qualità”.

Alle 16:01 prende il via il match: entrambe le squadre si dimostrano immediatamente combattive e concentrate sulla fase offensiva

Al 5’ la prima occasione corrisponde alla rete del vantaggio ospite! Chiriaco di testa gela i padroni di casa fulminando Atzori: è 0-1 Genova Calcio!

Al 6’ i locali tentano di reagire dagli sviluppi di un corner, ma gli undici di Maisano difendono senza particolari patemi

Al 7’ anche Placido tenta immediatamente di spaventare Dondero, l’estremo difensore ospite però blocca con sicurezza

Al 10’ la vivacità del match viene confermata da Cusato, il quale dagli sviluppi di un calcio d’angolo non riesce però ad inquadrare la porta calciando altissimo

Al 14’ poi Dondero compie un miracolo, ma l’arbitro ravvisa un fallo e comanda un penalty in favore dei padroni di casa: proprio l’estremo difensore ospite viene ammonito, con la formazione allenata da Luca Monteforte che adesso avrà una grande occasione

Al 15’ la partita torna in parità! Il capitano Chiarabini si incarica di calciare dagli 11 metri trasformando con sicurezza il proprio tentativo: è 1-1 il risultato!

Al 17’ un rivitalizzato Ligorna continua ad attaccare alla ricerca del vantaggio, ma Dondero e la retroguardia ospite chiudono tutti gli spazi con ordine

Al 19’ anche Tripoli prova a spaventare il ben piazzato portiere avversario riuscendoci, ma il suo tentativo termina di poco largo

Al 21’ Salvini cerca la rete del vantaggio per i locali, ma anche la sua conclusione non trova la fortuna sperata

Al 26’ prosegue il monologo del Ligorna per merito dell’asse Dotto-Chiarabini, con l’attaccante dei padroni di casa che riesce però nell’impresa di divorarsi un gol apparentemente già realizzato

Al 28’ arriva il sorpasso degli uomini di Luca Monteforte! Salvini libera Dotto il quale, con un ottimo tentativo, fulmina l’acciaccato Dondero: è 2-1 Ligorna!

Al 35’ i padroni di casa si dimostrano assatanati, con Chiarabini che però non riesce a calare il tris. Al momento sembrano derivare dalla maggiore qualità del centrocampo le fortune dei locali, abili a sfruttare un ottimo fraseggio

Al 37’ il direttore di gara ravvisa un fallo sanzionando il numero 3 locale Puddu: la Genova Calcio però non approfitta della punizione concessa, con i locali capaci di difendere senza problemi

Al 42’ anche Botta prova ad impensierire Dondero, ma l’estremo difensore ospite blocca in due tempi

Al 43’ poi Tripoli tenta la rovesciata, ma la sua conclusione termina altissima rispetto alla porta ospite

Termina così 2-1 un primo tempo davvero godibile, contraddistinto da ottimi ritmi e da una miriade di occasioni. Sicuramente merita di essere segnalato il buon inizio della Genova Calcio, riuscita anche a passare in vantaggio dopo appena cinque minuti. Successivamente però è emersa la maggior qualità dei locali, ora in vantaggio e determinati alla ricerca della rete della sicurezza.

Tra una frazione e l’altra è intervenuto ai nostri microfoni Alberto Corradi, ex collaboratore di Ivan Juric il quale ha dichiarato: “Stiamo assistendo davvero ad una bella partita, gli ospiti a sorpresa sono partiti fortissimo e, ogni volta che ripartono, danno l’impressione di poter colpire”.

Alle 17:01 riprendono le ostilità con qualche variazione tra le file degli ospiti: Bonci e Nelli escono per lasciare spazio a Morando e Volpe

Al 5’ Bottino di testa sugli sviluppi di un corner sfiora la rete, ma la poca precisione dimostrata grazia la retroguardia della Genova Calcio

Al 13’ poi gli uomini di Maisano trovano la reazione d’orgoglio! Capotos di testa su assist di Orlando fulmina Atzori: è 2-2 il risultato!

In seguito, al 14’, Placido guida la reazione dei suoi scheggiando la traversa della porta difesa da Dondero: che brivido per gli ospiti!

Successivamente, al 15’, Morando compie un intervento che l’arbitro ritiene falloso, ammonendolo

Al 17’ tornano in vantaggio i padroni di casa! Tripoli batte un incolpevole Dondero con un tentativo davvero superlativo: è 3-2 Ligorna!

Al medesimo minuto Luca De Martini entra in campo al posto di uno stremato Chiarabini

Al 19’ Cusato salva i suoi con un intervento difensivo da applausi, giocata decisiva per impedire a Tripoli di trovare la rete del poker

Al 23’ il Ligorna scegli di sostituire Puddu schierando al suo posto Casagrande

Al 29’ arrivano poi altri aggiustamenti per mister Monteforte, con Tracanna e Cellerino i quali rilevano Salvini e Tripoli

Al 32’ prosegue la sfida sulle panchine con la mossa di Beppe Maisano: dentro Provenzano e fuori lo stremato Chiriaco

Al 33’ i padroni di casa rispondono a questa variazione con una staffetta tra 2001, con Alessio De Martini il quale lascia il posto al propositivo Casanova

Al 34’ Provenzano cerca il pareggio grazie ad un buon tentativo, ma questo termina lontano dalla porta difesa da Atzori

Al 38’ poi l’arbitro Romeo richiede l’intervento dello staff sanitario per un fastidio al polpaccio: gioco fermo

Al 42’ riprendono le ostilità con il miracolo di Atzori! Morando di testa cerca la rete del pareggio, ma l’estremo difensore avversario si supera con un intervento strappa applausi

Al 44’ Maisano prova l’ultima mossa a sua disposizione: dentro Piccarreta e fuori Calvi

Il direttore di gara comanda 5 minuti di recupero

Al 47’ Serinelli prova con un cross in mezzo ad impensierire la retroguardia avversaria, ma questo tentativo non trova la fortuna sperata

Termina così senza ulteriori sussulti un match davvero godibile, ricco di gol e spunti interessanti. Un 3-2 che lascia ancora tutto aperto quindi in vista del ritorno, con il Ligorna che dovrà essere maggiormente cinico per far prevalere la propria superiorità. Grandissimi complimenti invece alla Genova Calcio di Beppe Maisano, squadra che ha confermato una splendida organizzazione riuscendo a tenere in bilico l’accesso alla finale.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.