Semaforo Santa Brigida a Celle, la richiesta di Mordeglia: “Si proceda a consolidare le case e poi strada aperta” - IVG.it
Idea

Semaforo Santa Brigida a Celle, la richiesta di Mordeglia: “Si proceda a consolidare le case e poi strada aperta”

Il prefetto ha ribadito ad Anas che è necessario impiegare movieri durante i fine settimana fino alla chiusura del cantiere

Celle Ligure. Consolidare le case del centro storico che avrebbero subito danni dal cantiere sul Santa Brigida per togliere i semafori e riaprire la strada. Questo quanto chiesto dal sindaco Mordeglia ad Anas nell’incontro con il prefetto Cananà.

“Il Comune, alla luce anche di quanto riferito da Anas circa lo stato di avanzamento della vertenza in atto con i privati, auspica che nel mese di giugno possano avere inizio le opere di consolidamento”.

Nell’incontro tra Prefetto, sindaco e Anas “è emerso che non ci possono essere altre soluzioni percorribili per ripristinare la viabilità in prossimità del cantiere: occorre prima consolidare gli edifici”.

Il prefetto ha ribadito ad Anas che è necessario impiegare movieri durante i fine settimana fino alla chiusura del cantiere. Anas ha fornito rassicurazioni.

Più informazioni
leggi anche
  • Sospiro di sollievo
    Celle, incubo semaforo finito: riaperta la parte alta di via Santa Brigida e via Colla a senso unico
    Generica
  • Work in progress
    Celle, cantiere sul rio Santa Brigida: nel weekend via il semaforo di via Colla
    Generica
  • A mali estremi
    Cantiere di Santa Brigida e semafori: lettera di “Uniti per Celle” a prefetto e presidente della Regione
    Cantiere Santa Brigida Celle
  • CriticitÀ
    Celle Ligure paralizzata dai semafori: arriva un progetto per consolidare le case del centro storico
    semafori semaforo celle generica

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.