Scippatore seriale inseguito e arrestato dopo un doppio colpo a Loano e Ceriale: aveva alle spalle altri 9 episodi simili - IVG.it
Carabinieri in azione

Scippatore seriale inseguito e arrestato dopo un doppio colpo a Loano e Ceriale: aveva alle spalle altri 9 episodi simili

Una serie di indagini hanno permesso al 43enne di essere fermato

carabinieri albenga

Albenga. Pomeriggio movimentato ieri ad Albenga, dove al termine di un inseguimento, è stato arrestato un 43enne ingauno che aveva appena scippato due donne. Questo non era il primo episodio perchè dopo una serie di indagini avviate dai carabinieri, si è scoperto che l’uomo era responsabile di altre operazioni illecite operate con le stesse modalità.

Tutto è iniziato quando l’uomo, verso le ore 14, a bordo di un motorino rubato ad Alassio, aveva preso di mira una 60enne che passeggiava in bicicletta, scippandole la borsa che teneva sul cestino anteriore. Ricevuta la segnalazione al 112, le pattuglie di Loano, Albenga, Ceriale e gli uomini in borghese della sezione operativa si sono messi alla ricerca del ladro. Dopo circa un’ora, lo scippatore ha colpito di nuovo sul lungomare di Ceriale, strappando una borsa dalle mani una donna che era seduta su un muretto.

La centrale operativa ha quindi posizionato una serie di posti di controllo negli snodi nevralgici, mentre gli uomini in borghese hanno svolto appostamenti e indagini anche con l’ausilio dei sistemi di video sorveglianza. Il ladro a bordo del motorino segnalato è stato infatti visto transitare ad Albenga. E’ partito quindi l’inseguimento da parte dei militari della stazione e degli uomini in borghese anche a bordo di alcuni scooter.

Alle strette, lo scippatore ha lasciato il motorino rifugiandosi in una abitazione: è lì che è stato raggiunto e arrestato. Indosso e sul ciclomotore aveva ancora la refurtiva costituita da alcuni cellulari e contanti. Il 43 enne, ristretto nelle camere di sicurezza, è comparso oggi davanti al giudice che ha confermato la misura cautelare in carcere. La sua posizione è inoltre al vaglio dell’Autorità Giudiziaria per altri 9 scippi messi a segno dal 22 aprile ad oggi ai danni di altrettante donne. Operazioni messe a punto ad Albenga, Loano, Ceriale e Borghetto Santo Spirito, seguendo le stesse modalità.

I carabinieri della stazione di Albenga erano da tempo sulle tracce del ladro seriale: in due mesi l’uomo aveva seminato il panico mettendo a segno diversi colpi e poi riuscendo a dileguarsi nel nulla. In particolare à stato ritenuto responsabile del furto di un borsello avvenuto il 2 giugno all’interno di una macchina ad Albenga, di due altri furti commessi il 30 maggio e il 2 giugno ai danni di due donne alle quali ha rubato le borse che tenevano nel cestino delle loro biciclette in Viale Che Guevara ad Albenga.

Lo stesso uomo ha rubato un ciclomotore col quale il 22 aprile ha rubato una borsa dal cestino della bicicletta di una donna che passeggiava sul lungomare ad Albenga e il 24 aprile, ha commesso un furto analogo rubando anche in questo caso la borsa dalla bici di una donna che passeggiava sempre ad Albenga. Dallo stesso uomo sono stati realizzati altri due furti: uno ai danni di una donna all’interno dei locali della lega navale di Borghetto il 20 maggio e l’altro di un ciclomotore col quale il 23 e il 25 maggio ha rubato con destrezza la borsa a due donne che passeggiavano in bicicletta a Ceriale e a Pietra ligure.

Le perquisizioni hanno permesso di recuperare parte della refurtiva sottratta alle vittime e l’abbigliamento indossato per commettere i reati. Sono state anche recuperati i ciclomotori restituiti ai proprietari.

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.