Savona e Albisole, cambiamenti alla guida pastorale di molte parrocchie - IVG.it
Trasferimenti

Savona e Albisole, cambiamenti alla guida pastorale di molte parrocchie

L'elenco di tutte le novità dei prossimi mesi

vescovo savona Calogero marino santuario messa

Savona. Dopo quelli annunciati lo scorso 18 aprile, altri trasferimenti interesseranno la diocesi di Savona-Noli: nei prossimi mesi diverse parrocchie cambieranno quindi la propria guida pastorale. Le nomine del vescovo Marino sono state annunciate ai fedeli durante le Messe di questo fine settimana.

Don Adolfo Macchioli (54 anni) lascerà le realtà di N.S. della Concordia ad Albissola Marina e di N.S. Stella Maris ad Albisola Capo per guidare le parrocchie di san Giuseppe in Savona (sostituendo don Riccardo Di Gennaro destinato a Villapiana-La Rusca) e di san Martino in Bergeggi (succedendo a don Michele Farina che sarà missionario in Centrafrica).

Al posto di don Macchioli (che entrerà domenica 5 settembre alle 11,30 a Bergeggi e domenica 26 settembre alle 10,30 in San Giuseppe), nelle due parrocchie del litorale albisolese (ingresso sabato 11 settembre) ci sarà don Germano Grazzini (58 anni), che lascerà quindi le tre comunità savonesi dell’Oltreletimbro (SS. Trinità-Chiavella, San Paolo e Santa Maria della Neve-Fornaci) di cui è attualmente titolare.

In conseguenza di questo trasferimento le zone del ponente savonese vedranno una nuova distribuzione dei due sacerdoti che già vi operano: don Giuseppe Noberasco (58 anni) diventerà titolare delle comunità della Santissima Trinità nel quartiere Chiavella (dove è già viceparroco) e di sant’Ambrogio in Legino, mentre don Angelo Magnano (57 anni) lascerà quest’ultima per assumere la guida delle parrocchie di San Paolo e di N.S. della Neve alle Fornaci. Domenica 19 settembre don Magnano farà il proprio ingresso alle 11 (in san Paolo), mentre don Noberasco entrerà nelle due comunità di cui sarà alla guida alle 16 (nella chiesa di sant’Ambrogio a Legino).

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.